FACCE DI NERD

Pubblicato il 17 set 2021
visualizzazioni 29 642
47

Approfondimento settimanale sulle notizie dal mondo del cinema e delle serie TV! Ospiti: Victorlaszlo88, Svet, signor Giacomo, Rob McQuack, Filippo Altroquando, Deboz, Travatar91, Sybelle e Paolo Innocenti!

Produttori del canale → Alessandro Licciardo, Bagunza, Balance The Armony, Cala Mat, Caladura Valeriani, Dark Bear, Davide Serinelli, Dayan-El, Eleonora Castellani, Eros Momo, FearTheLuke, Francesco Gervasi, Francesco Mobili, franciuus, IL NERD WATCHER, InsideThePALMA, matte santosnerd, Matteo Antonini, McLovin, Morella Corradeschi, MrSeanma, Quello Col Berretto, Signor abi, Yuri Tiberti

Wishlist Amazon: www.amazon.it/hz/wishlist/ls/...

Per donazioni spontanee: paypal.me/matioski

Canale Twitch → www.twitch.tv/matioski88
Pagina Facebook → matioskiofficial
Pagina Twitter → Matioski
Pagina Instagram → matioski88
Canale Telegram → telegram.me/Matioski88
Gruppo FB "Le Amiche Intime di Matioski" → groups/16929...

Magliette:
Se anche tu vuoi una fantastica maglietta come la mia, entra nella pagina di Pampling cliccando qui: goo.gl/89Hddk
...e durante l'acquisto ottieni un paio di calze in omaggio (e spese di spedizione aggratis in caso di offerta 4x40) inserendo il mio codice INTIMA8

Matioski
Commenti  
  • Annette Galaxy

    Annette Galaxy

    2 ore fa

    Comunque Part.1 è scritto solo nella versione in lingua originale ad inizio del film.

  • Annette Galaxy

    Annette Galaxy

    2 ore fa

    Io non conoscevo nulla di Dune. Dopo aver visto questo film, e più di una volta, sono rimasta ipnotizzata. Mi sono comprata il libro perché voglio capire questo mondo e questa storia misteriosa piena di significati ed eventi.
    Mi è piaciuto moltissimo e non ho trovato questa “freddezza” dei personaggi un problema personalmente. Anzi Lady Jessica l’ho vista abbastanza emotiva, e ho adorato Luca Leto, personaggio con cui ho empatizzato.
    L’unico personaggio che non mi ha convinto è stato Duncan (Momoa).

  • gesuuu

    gesuuu

    12 giorni fa

    Ho letto in giro di persone che si lamentavano della lentezza del film. Da lettore e appassionato della saga io l'ho trovato pure troppo veloce

  • Milord

    Milord

    14 giorni fa

    per una volta sono completamente d'accordo con matioski

  • Danijel Todorovic

    Danijel Todorovic

    17 giorni fa

    1:43:25 grazie dello spoiler, complimenti!

  • Francesco Nicolotti

    Francesco Nicolotti

    18 giorni fa

    io stavo leggendo il libro e mi avete spoilerato la funzione della spezia sulla vita...

  • Max Delpo

    Max Delpo

    19 giorni fa

    Dico la mia in ritardo sulle controverse dichiarazioni. Saranno indubbiamente spocchiose e poco rispettose, tuttavia nascondono una verità insindacabile che è questa: I film action di filone, hanno contribuito ad alterare completamente la percezione del ritmo. Inorridisco quando sento parlare di Dune lento. Ma lento dove santo cielo? È allucinante pensare che scene di introspezione, inquadrature di campo lontane o dialoghi approfonditi siano considerati oggi al negativo.
    Ecco perché c'è l'ho molto con quei film. Rispetto chi ne è appassionato, ben venga. Hanno i loro pregi. Ma stanno influenzando troppo il giudizio che vira verso un modo di fare cinema estremamente frenetico, dando la percezione negativa di lento anche laddove di lento non c'è nulla

  • Geeeno

    Geeeno

    19 giorni fa

    Per me Lady Jessica è l'unica che ha debolezze emotive che riusciamo a comprendere ed empatizzare.

    • Federico Padovan

      Federico Padovan

      16 giorni fa

      E paradossalmente Lady Jessica è molto più fredda nel romanzo.

  • AniMaD - [AMV]

    AniMaD - [AMV]

    20 giorni fa

    Arrivo in ritardo di una settimana ma mi sono recuperato la live apposta (sono le 3 del mattino haha). Posso dire, senza essere lanciato, che il film mi ha sfondato i maroni? Due ore e mezza mi sono sembrate 4. Non succede praticamente niente ed il finale è inconcludente. Non pensate che sia tipo da pubblico generalista eh, anzi di solito film come questo sono pane per i miei denti ma non sono proprio riuscito a godermelo. La versione estesa del signore degli anelli di 4 ore a momenti mi sembra durata meno. Se vogliamo fare un paragone tra trasposizioni di capolavori letterari ritengo per esempio la compagnia dell'anello una trasposizione molto più riuscita, ricca di avvenimenti e con un vero "finale". Ad un analisi oggettiva e non soggettiva, tuttavia, devo riconoscere che il film è di una maestosità sconcertante, il comparto tecnico è qualcosa di incredibile così come fotografia e colonna sonora. Ottima la sceneggiatura inoltre, che ha permesso anche a uno come me che non ha letto il libro di capire bene o male tutto alla perfezione. Quindi oggettivamente gli darei un 9, soggettivamente un 6 e mezzo scarso.

    • AniMaD - [AMV]

      AniMaD - [AMV]

      11 giorni fa

      @Filippo Gorlero Allora hai ragione in parte. Ovvero la lentezza come difetto del film fa parte di una mia percezione, le tre persone con cui ho visto il film non hanno ravvisato questo problema. A fronte di questa discrepanza di opinioni valuto il film un 6,5 regalato dal mio punto di vista soggettivo, mentre parlo di oggettività esclusivamente per quanto riguarda la parte tecnica come effetti, musica e via dicendo, ovvero le componenti che realmente mi hanno colpito e che sono più adeguate a una valutazione per l'appunto oggettiva (mi sono spiegato male io forse). Detto ciò secondo me un'opera d'arte è si da valutare in maniera soggettiva ma c'è anche da dire che una base di oggettività c'è sempre. Comunque, e penso ci troveremo d'accordo su questo, il film è ben lontano dall'essere il capolavoro tanto decantato da molti su internet in questi giorni. Almeno questa è la mia opinione

    • Filippo Gorlero

      Filippo Gorlero

      13 giorni fa

      Scusa, ma se due ore e mezzo ti sono sembrate quattro, se non succede praticamente niente e il finale è inconcludente, perché dici che "oggettivamente" gli daresti un 9? La valutazione di un'opera d'arte è intrinsecamente soggettiva, se per te il film vale 6 e mezzo, vale 6 e mezzo. Io il libro (perché nessuno dice che parliamo della trasposizione di appena 280 pagine di un libro di 400? Non è il Signore degli Anelli!) l'ho letto e ho trovato pessima questa trasposizione, non me ne frega nulla se tutto il mondo si spella le mani, per me Villeneuve è un cane a raccontare storie e ho odiato a morte tutti i suoi film che ho visto. Non me ne frega niente se gli studenti di regia si fanno le pippe sulla fotografia dei suoi film, se non sei in grado di raccontare una storia senza farmi pensare costantemente a quanto sono idioti i personaggi e a quanto poco mi freghi della loro sorte, in compenso annoiandomi a morte con lunghissime riprese di meravigliosi panorami che però non portano avanti la trama, per me tu sei un incapace. Ora, per me non è un problema se il regista decide di fare un film molto lento, ho visto e apprezzato film molto lenti. C'era una volta in America è molto lento, per dire. Il punto è che la lentezza deve avere un motivo. E il peggio è che in Dune i motivi per fare un film lento c'erano, ma il minutaggio è stato sprecato male.

  • Jo85

    Jo85

    21 giorno fa

    A me il film è piaciuto tantissimo. 135 minuti volati come niente

  • Miles Ludi

    Miles Ludi

    21 giorno fa

    Oggi, visto Dune, mi sono fiondato a rivedere questo episodio dello show. Risentire le opinioni sarà interessante.
    Dune è un film maestoso. Non vedo l’ora che arrivi il secondo film.

  • Ash Navarre

    Ash Navarre

    21 giorno fa

    Oh mio dio! Mask quanto mi piaceva quel cartone animato!! :D

  • Ale Cata

    Ale Cata

    23 giorni fa

    A me sembra che matioski voglia un film di intrattenimento esattamente come tutti gli altri, quando mi sembra chiaro che dune sia una cosa molto più particolare. E ogni tanto anche meno male.

    • Al 27

      Al 27

      9 giorni fa

      Si davvero, basta cinecomic di intrattenimento. Io non li sopporto proprio. Ben vengano progetti ad alto budget slegati dai supereroi

    • Danijel Todorovic

      Danijel Todorovic

      18 giorni fa

      @Rorschach D. Wolfwood capisco cosa intendi, io per contro sono felice se un prodotto mi stupisce e non ha ciò che voglio io. È giusto che uno sceneggiatore porti avanti il prodotto come lo ha pensato lui, e non come gli altri vorrebbero che andasse. Alla fine il prodotto è partito dalla sua testa (a meno che non sia una trasposizione) e dalla sua testa deve finire.

    • Rorschach D. Wolfwood

      Rorschach D. Wolfwood

      18 giorni fa

      @Danijel Todorovic il problema è che è poco aperto alle discussioni. Quando io e altri provammo a spiegargli delle cose sul film di Joker lui rimase fermo sulle sue come se pretendesse che il film avesse dovuto avere quello che voleva lui.

    • Danijel Todorovic

      Danijel Todorovic

      18 giorni fa

      Sembra quasi che vada un po’ contro a tutto per creare discussioni..? In fondo se tutti fossero d’accordo non si esplorerebbero tutti i punti di vista

    • Rorschach D. Wolfwood

      Rorschach D. Wolfwood

      20 giorni fa

      Certe volte secondo me nemmeno Matioski sa quello che vuole

  • Chris Cornell

    Chris Cornell

    23 giorni fa

    Sinceramente non mi ha detto nulla questo film, la parte "grafica" non mi interessa. La sala però era piena e sono andato di mercoledì

  • vbddfy euuyt

    vbddfy euuyt

    23 giorni fa

    Adoro Herbert, adoro la saga di Dune, ho adorato il Film di Villeneuve e sono d'accordo con tutti i punti di vista dei ragazzi.

  • MarcoNotte Channel

    MarcoNotte Channel

    24 giorni fa

    Questa volta non mi trovo d'accordo con Matioski, non tanto per il suo parere che ci può stare e se ne può discutere, quanto per le argomentazioni che ha portato a suo favore che mi sono sembrate un po' campate per aria

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      L'unica cosa che vedo campata in aria è questo tuo commento :-) perdonami ma dove sono le tue argomentazioni per dire ciò? suvvia, se volete essere critici...siatelo in maniera utile.

    • Matioski

      Matioski

      24 giorni fa

      Vorrei sapere cosa ci sarebbe di "campato per aria".

  • Sabino Andriani

    Sabino Andriani

    24 giorni fa

    Ah allora non sono l'unico a reputare Paul Atreides uno dei personaggi letterari più antipatici in assoluto 😂

    • Mario Flamigni

      Mario Flamigni

      17 giorni fa

      Che è esattamente quello che dovrebbe essere

  • bcvbb hyui

    bcvbb hyui

    25 giorni fa

    considerata una cosa "normale" data l'ambientazione. Se c'era qualcosa in più...andava spiegato meglio secondo me.

    • vbddfy euuyt

      vbddfy euuyt

      23 giorni fa

      La puntata più emozionante! Grazie ragazzi

  • francesco bucaletti

    francesco bucaletti

    25 giorni fa

    Onestamente questo è grande cinema, poi c’è chi preferisce fast and furious o Black Panther.. pazienza

    • francesco bucaletti

      francesco bucaletti

      25 giorni fa

      Di male niente… diciamo che e’ un po’ troppo “prêt-à-porter”

    • Matioski

      Matioski

      25 giorni fa

      Ancora devo capire cos'ha di male Black Panther, ma...ok.

  • Luke 315

    Luke 315

    25 giorni fa

    Top film e comprerò il libro

  • Maurizio Rizzi

    Maurizio Rizzi

    26 giorni fa

    Ovviamente Filippo ha colto tutto grazie alla sua solita straordinaria competenza.

  • bras0la

    bras0la

    26 giorni fa

    ma solo a me tutta la seconda parte è sembrata troppo "buia"?

    • bras0la

      bras0la

      21 giorno fa

      @Matioski hai ragione grazie non ero arrivato alla parte dei commenti. Non sapevo di questa cosa della luminosità abbassata, certo che al cinema il film si dovrebbe vedere in tutto il suo splendore, mentre così rischio di vederlo meglio a casa sul divano che in sala...

    • Matioski

      Matioski

      26 giorni fa

      Ne abbiamo parlato nella diretta.

  • noobmaster 69

    noobmaster 69

    26 giorni fa

    Confermo il pensiero di matioski. Due miei amici a fine film erano tipo"ma che cazzo di finale è" e non sono per nulla informati sulla saga. Io nemmeno, ma ero già preparato prima

  • Philip Lebowski

    Philip Lebowski

    27 giorni fa

    Non ho letto il libro però a me è piaciuto molto
    I difetti sicuramente ci sono, e sono per lo più narrativi e di spiegazione di alcune meccaniche del mondo.
    Però già solo per la colonna sonora (a parte l'urlo) gli effetti visivi e la fotografia... Ragazzi
    Filmone

  • mrfivebyfive87

    mrfivebyfive87

    27 giorni fa

    In Svizzera è uscito con la scritta: parte uno

  • Sasà

    Sasà

    27 giorni fa

    Mi è sembrata tanto una posizione presa per ‘partito preso’ da Matioski e sostenuta fino allo stremo…non condivido questa cosa anche quando sono d’accordo con lui (spesso è così)

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      Beh non è che gli altri abbiamo fatto diversamente, anche quando Matioski li ha messi alle strette...le uniche risposte erano "eh ma nel libro" oppure "Dune è così". Anche questo mi sembra molto da partito preso. Diciamo che ognuno difende le proprie idee, mi sembra normale.

  • xKatniss Stylinson

    xKatniss Stylinson

    27 giorni fa

    Da italiana nel Regno unito sto soffrendo un sacco il dover aspettare ancora più di un mese per vederlo :(

  • Cristian Il Corinzio

    Cristian Il Corinzio

    27 giorni fa

    Adoro Herbert, adoro la saga di Dune, ho adorato il Film di Villeneuve e sono d'accordo con tutti i punti di vista dei ragazzi.

  • Ele Nigma

    Ele Nigma

    27 giorni fa

    La prima metà del film mi è piaciuta davvero molto, la seconda mi ha entusiasmato un po' meno.
    Sarà che secondo me quella seconda parte poteva essere più corta, sarà che ero emotivamente drenata dalla battaglia e SPOILER
    .
    .
    .
    .
    .
    E dalle morti di personaggi a cui mi ero affezionata, in particolare Leto, e che quindi avevo meno interesse per la sorte di Paul e della madre perché non avevo minimamente la sensazione che potesse accadere loro qualcosa di brutto visto che la visione di Paul ci aveva mostrato la madre partorire, ma appunto, tutto questo insieme mi ha fatto scemare un po' l'interesse per quello che accadeva ed è un peccato.
    Ora mi recupererò il primo libro per capire meglio, ma aver perso quasi tutti i personaggi introdotti mi ha fatto sentire come se la prima parte, che avevo tanto apprezzato, avesse perso un po' della sua utilità.
    Comunue il film mi è piaciuto, ma mi ha lasciato addosso la sensazione che se varie scene fossero state tagliate sarebbe risultato molto più godibile.
    E di solito sono una che ama le scene lente e i momenti di pausa.

    • noobmaster 69

      noobmaster 69

      27 giorni fa

      Concordo su tutto

    • Ele Nigma

      Ele Nigma

      27 giorni fa

      Comunque sono andata a vedere il film ieri sera, in lingua originale, e la scritta Part 1 c'era ancora, quindi suppongo l'abbian tolta solo dalla versione italiana/europea. Riguardo al discorso del cast corale non concordo, a parte il fatto appunto che è possibilissimo affezionarsi a personaggi di un cast corale, ma io a Leto mi ci ero affezionata in sto film.

  • UltimateJager

    UltimateJager

    27 giorni fa

    Sono appena arrivato al punto in cui Rob parla della possibile cut da 4-6 ore. Onestamente non voglio crederci perché trovo piuttosto ridicola l’idea che un regista faccia un film pensato per durare 6 ore per poi ritrovarsi “inaspettatamente” i produttori che gli dicono di cestinare metà o più del girato. Ma è così difficile capire che il mercato del cinema ha determinati limiti (in molti casi imprescindibili) e che un film da 6 ore che vuole puntare al grande pubblico non passerà mai? Invece di fare delle prese di posizione di questo tipo, sarebbe meglio sforzarsi per far funzionare la maggior parte della roba all’interno di una durata più contenuta. Spero vivamente fosse un’esagerazione quella di Momoa

    • Mario Flamigni

      Mario Flamigni

      17 giorni fa

      È un peccato che non si possano pensare film di più di 3 ore nel mercato attuale... Ci sono opere che non puoi semplicemente tagliare, vedi The Lord of the Rings, Red Cliff, I sette samurai, C'era una volta in America... Chiaro, Dune non è a quei livelli qualitativi lì, ma l'intento è più o meno lo stesso, anche perché banalmente trasporre Dune in meno di 5 ore è follia, non so come abbia fatto Lynch a tirare fuori un lavoro decente

  • UltimateJager

    UltimateJager

    27 giorni fa

    A me Dune è piaciuto, ma non ha convinto fino in fondo. A fine film ho sentito come se mancasse ancora roba da raccontare e che ciò che abbiamo visto fosse una lunghissima introduzione alla storia vera.
    Adesso che sto recuperando questa live, mi è venuto l’esempio perfetto per descrivere le mie sensazioni: Dune è stato come guardare il primo Signore degli Anelli, ma col film che finisce quando la Compagnia dell’Anello parte da Gran Burrone per compiere la loro missione. In fin dei conti in Dune succede più o meno la stessa quantità di roba.
    Non so, non ho sentito queste due ore e mezza giustificate e sfruttate a pieno, e mi è stato anche detto che è stata tagliata molta roba rispetto al romanzo originale. Spero che col prossimo film questo problema sparirà

    • UltimateJager

      UltimateJager

      17 giorni fa

      @Valek Zendu posto che nessuno dice che l’unico modo per adattare il libro per intero è fare le stesse scelte di Lynch, ma se davvero la seconda metà è così densa e articolata, perché si è deciso di troncare il racconto di questo film in un punto dove è stato raccontato poco più di un’introduzione con 2 ore e 40 di film? A questo punto potevano fermarsi a 2/3 o 3/5 di libro e raccontare un arco narrativo più completo, soddisfacente e scorrevole, qualcosa che avrebbe suscitato maggiore curiosità e interesse rispetto a questo portone spalancato su un mare di nebbia e poca sostanza. L’altra sera ho visto i primi due episodi di Fondazione, la serie Apple TV+. In un pilota da 1 ora e 20 minuti sono riusciti a mettere molta più sostanza e trattare una storia molto più completa e intrigante di questo film. Non sarà neanche un quarto del libro originale, ma ha fatto molto più questo episodio con meno tempo e meno materiale che Dune con il doppio del tempo e metà romanzo. E dire che non ho letto nemmeno il ciclo della fondazione, quindi sono imparziale anche su questa serie. Anche se ho indagato e scoperto che pure la Fondazione di Asimov è un ciclo di romanzi dal piglio freddo e poco emotivo, dove i personaggi sono funzionali a una storia più grande di loro. E sai perché, secondo me, funziona molto meglio come trasposizione? Perché non ricerca la fedeltà assoluta e quasi pedissequa, ma si prende libertà creative, reinventa, modifica certi personaggi e aggiunge emotività per far trasparire meglio e con più forza i messaggi e i concetti dell’opera originale. Il solo pensiero che con Dune si sarebbe potuto fare qualcosa di simile invece di creare una copia carbone del romanzo che funziona a stento su schermo mi fa piangere il cuore. Ma a quanto pare i fan preferiscono questo e allora andiamo di film monchi la cui espansione potremo acquistarla tra due o tre anni e solo se siamo bravi bambini che fanno incassare tanto a questo film. Meno male che per lo meno visivamente è spettacolare

    • Valek Zendu

      Valek Zendu

      17 giorni fa

      @UltimateJager la versione estesa che si trova su internet ha lo stesso problema e dura sulle 3 ore, manca comunque di tutto, dopo il finale di quello di Villenueve succedono moli avvenimenti, davvero tanti, se si vogliono raccontare bene serve tempo, poi si possono raccontare in un ora o poco più? Forse, ma probabilmente verrebbe male, quello di lynch ne è la prova per adesso

    • UltimateJager

      UltimateJager

      17 giorni fa

      @Valek Zendu il film di Lynch durava 20 minuti in meno di questo, io invece proponevo di farlo durare 3 ore. Siamo sicuri che lo stesso soggetto di Lynch con 40 minuti in più a disposizione non ne avrebbe incredibilmente giovato?

    • Valek Zendu

      Valek Zendu

      17 giorni fa

      @UltimateJager nemmeno io ho letto il libri, ma ho visto quello di Lynch, vedi quello di Lynch e capirai perchè non si può adattare il primo Dune in un film solo, o meglio non lo si puo fare in modo decente rispettando lo spirito dei libri Quello di Lynch riassume troppo e quando arriva allo stesso punto del finale del Dune di Villenueve il film per concludere la storia va velocissimo tagliando anche molte parti, finendo per raccontare il tutto in modo monco e con una velocità forsennata, e si vede palesemente che manca approfondimento in qualunque cosa, certo quello di Villenueve poteva durare di meno forse, una mezzora in meno magari, ma la decisione di dividerlo in 2 era obbligatoria, cazzata che non li hanno girati insieme ma vabbè... Deciso ciò si sono voluti dilungare per raccontare meglio la prima meta del libro che possa piacere o no, tutti film possono essere accorciati volendo, ma sarebbero la stessa cosa poi? Un film è fatto anche di dettagli e approfondimento anche, non solo degli avvenimenti principali

    • UltimateJager

      UltimateJager

      22 giorni fa

      @Valek Zendu a mio modestissimo parere da non lettore dei romanzi, questo film mi ha dato la fortissima sensazione che si sarebbe potuto tranquillamente raccontare tutto il romanzo in tre ore di pellicola. 2 ore e 40 per una storia del genere sono totalmente ingiustificate. Poi scorrono bene e non pesano, ma a fine visione mi è sembrato di aver visto un film da 1 ora e 20 di trama ingiustificatamente dilatato all’inverosimile. E il finale non mi ha dato alcuna soddisfazione proprio perché non porta da nessuna parte

  • eneaxy

    eneaxy

    27 giorni fa

    2.40 di bei scenari e navicelle... se questo è dune, sveglia victor tu dici se aggiungeva dialoghi diventava di 3 e passa... bastava togliere 1.30 di scenari e navicelle inutili, il risultato è che i personaggi sono piatti e freddi e non si capisce le motivazioni che li spingono. Questo è tutto tranne il romanzo che ho letto, non c è politica non c'è l aspetto ambientale e sociale non ci sono i rapporti di forza e sangunei delle casate e dei guerrieri, una marea di belle foto... se questo è quello che ci si aspetta dai VERI film allora grazie ma torno a vedermi i Marvel almeno quelli intrattengono...

  • Des Demonis

    Des Demonis

    27 giorni fa

    La puntata più emozionante! Grazie ragazzi

  • FEDERICO GATTO

    FEDERICO GATTO

    27 giorni fa

    1:02:44 quindi l’eletto si ficca la madre?

  • Galvo 29

    Galvo 29

    27 giorni fa

    Film mastodontico dal punto di vista registico e visivo, spero la saga continui e come trama un ottima opera fantascientifica come si deve, ora recupero i libri di Herbert

  • Satanasso

    Satanasso

    27 giorni fa

    Sono felicissimo di essere in disaccordo con Matioski. Sono tipo 3 anni che non succedeva, iniziavo a dubitare che le mie opinioni fossero veramente mie.

    • Daniele Canale

      Daniele Canale

      13 giorni fa

      Idem XD

  • Paolo Davide Lumia

    Paolo Davide Lumia

    27 giorni fa

    Vedo un'importante legame tra la Svet e la spezia: la Svezia.

  • Carlo Iarossi

    Carlo Iarossi

    27 giorni fa

    Anche la storia di 2001 odissea nello spazio narrativamente poteva durare un’ora… ma non sarebbe stato 2001 odissea nello spazio

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      @Stefania Pegoraro Nessuno ha detto che per quanto riguarda fotografia, regia ed estetica generale Dune non possa passare alla storia. Penso che sicuramente vincerà diversi oscar i questi settori. Ma questo non vuol dire che è un film godibile e che piaccia. Onestamente 2001 odissea nello spazio a me non è piaciuto, ma contestualizzandolo all'epoca ha molta più importanza rispetto a questo Dune nel 2021.

    • Matioski

      Matioski

      18 giorni fa

      Forse bisogna contestualizzare quello che si vede. Io la butto lì.

    • Stefania Pegoraro

      Stefania Pegoraro

      18 giorni fa

      @Matioski ah ma i film prima di tutto non devono avere contenuti o sostanza? O ciò vale solo per alcune pellicole e altre no? Tu e altri lo dite sempre (infatti ne era nata una discussione con Paolo Innocenti) che il solo lato tecnico non può fare un film. Un pò di coerenza magari eh...

    • Matioski

      Matioski

      27 giorni fa

      Non è un film che punta sulla narrazione, infatti.

  • emadepa81

    emadepa81

    27 giorni fa

    Ma solo a me è sembrato strano che non venga detto perché non compaiono mai o quasi armi da fuoco/laser? Perché nel libro una spiegazione viene data...

    • mario rossi

      mario rossi

      8 giorni fa

      @Valek Zendu boh mi sembra una cosa un po' troppo particolare, anche quando combattono in modo frenetica...

    • Valek Zendu

      Valek Zendu

      8 giorni fa

      ​@mario rossi si ma la lama deve penetrare con lentezza, come dice il personaggio di Gurney quando sia allenano, poi i cannoni laser servono per distruggere edifici e cose materiali come fanno nella battaglia del film e anche contro chi non ha gli scudi, non gli hanno mica tutti, i Fremen non li hanno

    • mario rossi

      mario rossi

      8 giorni fa

      @Valek Zendu si ma gli scudi proteggono a volta dalle lame a volte no, non si capisce con che concetto funzionano gli scudi...poi si vedono mega cannoni laser...boh

    • Valek Zendu

      Valek Zendu

      22 giorni fa

      Perchè qui indossano degli sudi protettivi, che bloccano gli oggetti veloci come i proiettili ma non quelli lenti come le lame, questa cosa si intuisce, ma è vero, avrebbero dovuto specificarlo

    • Fisico Ph92

      Fisico Ph92

      26 giorni fa

      si intuisce però

  • Mattea Kingdom

    Mattea Kingdom

    27 giorni fa

    Intanto alla dichiarazione malfatta del regista altri registi gli stanno rispondendo :
    Derrickson :"Come regista non sputt**o il lavoro di altri registi anche se non mi piace qualcosa che hanno fatto. Questo lavoro è già abbastanza duro per tutti quanti, e nessuno pensa mai di star facendo un brutto film.
    Poi anche :" Chiunque dica che i film Marvel sono tutti uguali o non li ha visti tutti e quindi non dovrebbe presumere che siano tutti uguali, oppure li ha visti tutti e allora ehi, forse gli piace guardare i film Marvel" .
    Neil Blomkamp : «Che c***o di cogl***e».
    È altri....
    Questa volta Villenueve la fatta fuori dal vasino 🤣

    • Mario Flamigni

      Mario Flamigni

      17 giorni fa

      @Quentin LP le tue parole mi han fatto ricordare il profondissimo rammarico che provo per la fine che ha fatto Blomkamp... Nonostante i 3 film degli anni 10 (per me tutti delle perle, chi più chi meno) si è mangiato un Alien, a quanto ho capito pure il remake di Robocop e niente, è finito a fare videogiochi, che secondo lui potrebbero finire per essere l'erede spirituale del 21esimo secolo del cinema. Sicuramente possono essere anche capolavori i videogiochi, fatto sta che l'amico Neill lo vedevo meglio a fare cinema, ma tant'è. Spero di recuperarmi l'horror suo e il nuovo District 10 quando usciranno, vedremo

    • Quentin LP

      Quentin LP

      27 giorni fa

      O forse perché, probabilmente dopo l'Horror che ha girato, Neill Blomkamp si è ucciso la carriera e si sente ancora più coglione vedendo il film che avrebbe magari voluto girare, pur sapendo ora di non poter più competere?! E sinceramente, mi è dispiaciuto... Con D9 le qualità le aveva dimostrate e confermate, con tanto di nomination agli Oscar per miglior sceneggiatura (ma non facciamo paragoni). E che dire di Derrickson, non è che ha paura di perdere il posto in caso di “mistici risvegli di coscienza” da parte della generica massa?! Curioso lo stesso background con l'altro: autori precedentemente di molti Horror spiccioli, spesso reboot, raccoglitori di Razzie come pochi e che, in fin dei conti, non hanno sostanzialmente contribuito a nulla cinematograficamente parlando, ma anche umanamente (poi per carità, non fanno male a nessuno, sia chiaro). Secondo me sono risposte di chi, francamente, gli rode molto il culo per un motivo o l'altro. E questo perché a dirle non è un coglione qualunque, ma uno che intanto si è fatto produrre e produce, nuovamente, un film con un budget di 165 milioni di euro, con la differenza di portare una qualità registica e stilistica da far impallidire. Forse il problema è questo. Sono registi che, a differenza di Denis Villeneuve, artisticamente parlando, spariranno e non verranno mai citati in nulla e per nulla, dal momento che hanno scelto di mutilarsi la loro parte stilistica, sempre qualora l'abbiano avuta. O forse è una mia alienazione; ma fino a prova contraria non era Bong Joon-ho (uno a caso) che ringraziava nel giorno della sua vita Scorsese e Tarantino, quasi a scusarsi?! E guarda caso, autore che come altri, sinteticamente, hanno asserito: «Non penso di essere adatto a loro: ho un problema di natura personale. Rispetto moltissimo la creatività che confluisce nei film di supereroi, ma tanto nella vita vera quanto nei film, non sopporto le persone che indossano abiti attillati (...). E la maggior parte dei supereroi indossa roba stretta, quindi non riuscirei a dirigere un film così». Evidentemente funziona meglio essere perculati tra le righe. Poi nulla di personale eh.

  • Mattea Kingdom

    Mattea Kingdom

    27 giorni fa

    Il film è buono ma non credo che aspetterò degli anni per vedere il seguito. Fra un mese già mi sarò dimenticata di questo. Occasione persa.

  • Daniele T.

    Daniele T.

    28 giorni fa

    Questione TRAMA: anche a me come a Matioski è sembrata una storia molto molto semplice, tant'è che alla fine delle 2 ore e 40 mi son detto "tutto qua?". A mio parere non è sufficiente un'ambientazione magnifica, ci vuole anche della sostanza. E' ovvio che chi ha letto il libro conosci tutti i dettagli e una trama ridotta all'osso non gli ha creato problemi, ma chi ha visto il film senza sapere nient'altro è oggettivamente poco quello che viene raccontato. Ero al cinema con altri 6 amici e tutti la pensano così...

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      @Fabiola Troiano ma vedi il problema sta proprio lì, tu hai letto il romanzo e sai già tutto, quindi riesci ad apprezzare quel poco che viene narrato nel film. Ma bisogna valutare fingendo di non aver letto i libri... Nel film la trama è semplicissima, non succede granché...e ripeto, io che non ho letto il libro non posso sapere se un personaggio/evento/oggetto in realtà è importantissimo o no, me lo deve far capire il film!

    • J. Bat.

      J. Bat.

      21 giorno fa

      Visto ieri e in linea generale concordo: alla fine va """bene""" che sia finito con uno pseudo-cliffhanger perché ora vorrei vedere il prossimo film, ma che ci sia il sentore da gigantesco "atto 1" a mio avviso è innegabile. È un po' come dire che "Mulan" (quello bello) si chiude con Shang che fa lo spieghino sui pesi all'inizio dell'addestramento: vuoi vedere di più (e va bene) ma il sentore da "e quindi?" un po' c'è. Per il resto, è tutto positivamente gigantesco: ambientazioni, colonna sonora, tutto quanto è (come giustamente dicono in video) maestoso.

    • Fabiola Troiano

      Fabiola Troiano

      25 giorni fa

      La trama non è affatto ridotta all'osso. Non ti spiegano altri dettagli politici dell'Imperum come viene fatto nel romanzo, ma il film è fedele praticamente al 90% al il libro.

  • Daniele T.

    Daniele T.

    28 giorni fa

    COLONNA SONORA: mi tolgo subito il dente: il coro è troppo caricato da risultare eccessivo in più di qualche occasione. Per il resto non è male, anzi direi molto bella, ma a mio modestissimo parere non sempre collima bene con ciò che vediamo a schermo, ad esempio in alcune scene si sentono dei tamburi che danno un'ottima carica emotiva ma in scena non c'era chissà che...ero li che dicevo "ah ok ora parte la mega battaglia o fuga o altro..." invece no.

    • mario rossi

      mario rossi

      8 giorni fa

      esatto a me il film non mi è piaciuto però come musiche mi sembravano davvero belle, visto che è la prima volta che le noto in un film

    • Pierluigi Rossi

      Pierluigi Rossi

      27 giorni fa

      La parte che ho apprezzato di più della colonna sonora sono stati i pochi momenti di silenzio. Non perchè sia di scarsa qualità, ma oltre al continuo sottofondo onirico epico non mi pare ci siano poi nemmeno molti temi musicali che si ripetono, e si ripetono, e si ripetono.

  • Daniele T.

    Daniele T.

    28 giorni fa

    Questione ACQUA: non ho letto i libri e dal film mi ero fatto l'idea che semplicemente essendo un posto desertico, Arrakis fosse un pianeta sul quale l'acqua è per ovvie ragioni importante. Ma mi sembra di capire che ci sia un'importanza più profonda...io però dal film non l'ho percepita. Ripeto, viene più volte sottolineata l'importanza ma l'ho sempre considerata una cosa "normale" data l'ambientazione. Se c'era qualcosa in più...andava spiegato meglio secondo me.

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      @Maurizio Rizzi le scene che hai elencato le ho notate ed ok, l'acqua è importante, ma mi sembra ovvio visto che sono nel deserto. C'è un messaggio più profondo? E qual è? Da come diceva Matioski sembra che nel romanzo l'acqua fa fare cose pazzesche ai Fremen, tipo "strizzare" le persone che muoiono...vedendo una cosa del genere cavolo se mi rimaneva impresso, è una cosa originale e importante. Ma finché il film mi mostra l'importanza dell'acqua in quanto necessaria alla vita...è una cosa che tutti sanno sin da subito nella vita, non me lo deve dire il film che se non bevo nel deserto...muoio dopo poco. Per questo dico che non ho visto chissà quale significato nel film.

    • Andrea Santoro

      Andrea Santoro

      20 giorni fa

      Nel libro effettivamente viene dato molto più risalto e importanza per quanto concerne l acqua. Il film comunque lo fa capire con diverse scene. L acqua è fondamentale per i Fremen.

    • Maurizio Rizzi

      Maurizio Rizzi

      26 giorni fa

      Ha cercato di mostrare invece che spiegare. Ti mostra la scena che sputa , bellissima però non te la spiega. Ti mostrano il topolino che raccoglie la rugiada con le orecchie , Stilgar praticamente dice che ammazzeranno Jessica per prendergli la acqua , la scena del te. Ci sono tanti elementi ma il regista ha cercato in tutti i modi di non essere didascalico a volte esagerando

    • Daniele T.

      Daniele T.

      26 giorni fa

      @Giacomo Farris non ho capito il discorso della parte 2...da quando in qua si giudica un film dal fatto che è solo la prima parte? Che tra l'altro io non ho letto scritto da nessuna parte "parte 1" (scusa il gioco di parole), come dicevano anche in live hanno volutamente nascosto la cosa perché rischiavano di perdere l'interesse di molti, soprattutto considerando che non è detto che facciano un secondo film, rischiando di avere un film monco. Però sicuramente potrebbero approfondire la cosa nel secondo capito è vero, il mio commento però era per dire che chi ha letto il libro già sa che l'acqua è un elemento fondamentale, chi ha visto il film no...quindi per me che non ho letto il libro non sembra esserci niente di più che "l'acqua serve per sopravvivere nel deserto", punto. Non so se mi sono spiegato bene...

    • Giacomo Farris

      Giacomo Farris

      26 giorni fa

      Già il fatto che tu abbia percepito l'importanza dell'acqua è qualcosa, ma comunque sia se si mettono a spiegarti tutto adesso a cosa servirebbe fare una parte 2?

  • Daniele T.

    Daniele T.

    28 giorni fa

    COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON MATIOSKI!!!

  • oomar87

    oomar87

    28 giorni fa

    Se ci fate caso i più grandi difensori del film sono i lettori dell'opera originale. Penso che Matioski e Rob abbiano colto tutti i punti critici del film. Condivido in pieno il loro pensiero.

    • oomar87

      oomar87

      27 giorni fa

      @Andrea Patti Composer come diceva Rob non intendevo dire che i difensori del film siano i soli lettori del libro, ma la maggioranza. E poi parlavo in linea generale, non riferendomi solo alle facce di nerd.

    • Andrea Patti Composer

      Andrea Patti Composer

      27 giorni fa

      No, il signor Giacomo che non ha letto il libro, ha difeso il film

  • oomar87

    oomar87

    28 giorni fa

    Visto ieri sera. Concordo con Mattia e Rob nel dire che i personaggi risultino un po' freddino e alla fine della proiezione ci si chiede "mi interessa sapere come proseguono le vicende?"
    La grossa critica che rivolgo al film è l'essere una storia monca senza aver preparato lo spettatore a questo, indicando chiaramente questo come primo capitolo di una saga. Sono uscito dalla sala con il pensiero di aver visto una storia a metà ma senza quella voglia di sapere come continua. In sostanza: mondo affascinante, visivamente imponente, ma non mi sto strappando i capelli per sapere come prosegue.

    • Ele Nigma

      Ele Nigma

      27 giorni fa

      @oomar87 Allora mi sa che le ho descritto male il finale XD lo scoprirò leggendo asd

    • oomar87

      oomar87

      27 giorni fa

      @Ele Nigma io sapevo da lettore che termina esattamente a metà libro

    • Ele Nigma

      Ele Nigma

      27 giorni fa

      @oomar87 mia madre ha letto i libri e mi dice che il primo volume termina così come glie l'ho descritto (ancora deve vedere il film), ora ho deciso di leggermelo per capire se è vero e se risulta altrettanto "interrotto" come lo sembrava nel film

    • oomar87

      oomar87

      27 giorni fa

      @Ele Nigma esatto, in Italia niente. Cioè, si poteva immaginare fosse il primo di una saga, ma questo è un finale tronco, come se avessi pagato a prezzo pieno un libro a metà. A fine proiezione ti rimane la potenza delle immagini, del sonoro, ma di questi personaggi ben poco. Non mi interessa tanto sapere come procede. Ci fosse il secondo capitolo in uscita nei prossimi mesi, ci starebbe anche una strategia di questo tipo, ma qui passeranno anni. Mah

    • Ele Nigma

      Ele Nigma

      27 giorni fa

      A discolpa del film quando è comparso il titolo in sala ho letto chiaramente "Dune, Parte I", ma può essere che sta scritta compariva solo nella versione in inglese

  • Alcor Serapeion

    Alcor Serapeion

    28 giorni fa

    Visto venerdì sera, non mi aspettavo così tante persone, la sala era quasi piena, peccato che ci fosse qualche problema audio e suoni e a tratti la colonna sonora coprivano i dialoghi. Da lettore mi ha abbastanza soddisfatto.
    SPOILER
    SPOILER
    SPOILER
    Se devo trovare qualche difetto secondo me non c'è un tema musicale "forte" che resta impresso (tutti dopo aver visto, che ne so, Avengers si ricordano il tema principale o dopo La Compagnia dell'Anello la title track e l'accompagnamento dello scontro Balrog - Gandalf, qui non ho trovato un tema "memorabile") e poi non so quanto ad una persona che non sa nulla della storia e dell'universo possa interessare vedere la seconda parte, visto il finale... Magari mi sbaglio, visto che tutti quelli con cui ho parlato mi hanno detto che sono interessati a vedere come va avanti, però io ho trovato che questo film abbia una sorta di non-finale senza neanche un cliffhanger.

    • Alcor Serapeion

      Alcor Serapeion

      27 giorni fa

      Seconda visione di ieri sera, confermo quanto sopra e aggiungo SPOILER SPOILER SPOILER _ forse l'accenno alla gravidanza di Lady Jessica se lo potevano risparmiare visto che qui non ha nessuna utilita'/conseguenza, mentre sara' molto importante nella seconda parte, potevano direttamente introdurre il tutto nel prossimo film _ manca un minimo in piu' di introduzione al Barone e all'Imperatore (o comunque al sistema del Landsraad) utile a capire perche' il cambio di governatori di Arrakis sia importante e perche' sia al Barone che all'Imperatore interessi distruggere gli Atreides _ anche un minimo in piu' di accenno alla centralita' e unicita' della Spezia nel contesto forse si sarebbe dovuto mettere

  • bombazza 91

    bombazza 91

    28 giorni fa

    Visto il film ieri sera. Si vede che il romanzo da cui è tratto è veramente ricco, pensato e complesso. Il film mi è piaciuto però la penso un po’ come Matioski. Quando vado a vedere un film non voglio sentirmi spaesato e confuso dalla quantità di informazioni, usanze e termini. Cioè vado a vedere un film e se voglio approfondire il tutto bene, ma anche se non voglio andare ad approfondire deve piacermi lo stesso il film. Non devo essere obbligato a studiare l’universo in cui è ambientato per poter apprezzare il film. Questo è il difetto che personalmente mi ha un po’ dato fastidio. Ciò non toglie che è comunque un bel film e che vale tutti i soldi del biglietto.

    • Giacomo Farris

      Giacomo Farris

      26 giorni fa

      @Daniele T. Boh, io in due ore e quaranta di roba invece ne ho vista e ne ho notata, però alla fine ci sta che possa anche non piacere o comunque non soddisfare, è un tipo di narrazione abbastanza particolare (in diversi momenti anche difettosa), è anche questione di gusti eh, io per dire sento molti che si lamentano della lentezza e della durata, a me personalmente sembrava passata mezz'ora quando il film è finito, ero completamente catturato dall'atmosfera e dalle immagine meravigliose che la pellicola offriva

    • Daniele T.

      Daniele T.

      26 giorni fa

      @Giacomo Farris si, forse la parola più corretta per Dune è "solenne", che differisce da "epico" dal fatto che è esteticamente magnifico ma con poca "sostanza", in 2 ore e 40 non succede granché, invece in un film epico ne succedono tante di cose. Quindi si, hai ragione è dire che è solenne. Per i miei gusti però non è sufficiente, il film lo promuovo su tanti aspetti, ma nel complesso non lo rivedrei molto volentieri.

    • Giacomo Farris

      Giacomo Farris

      26 giorni fa

      @Daniele T. O magari non vogliono essere epici, bensì solenni.

    • Daniele T.

      Daniele T.

      28 giorni fa

      Il punto è che ci sono modi e modi per "sfruttare" la ricchezza di un'opera scritta all'interno di un film. Provo a fare un esempio: nel signore degli anelli quando Gandalf dice "sono un servitore del fuoco segreto e reggo la fiamma di Anor" anche se non so assolutamente a cosa si riferisce il personaggio, si intuisce che dietro c'è tutta una mitologia, una storia interessante...il che rende ancora più epica la scena, ma è la scena in sé ad essere epica e viene arricchita da queste chicche. In Dune sembra vogliano essere epici solo nominando persone e cose sconosciute (e magari nel libro interessantissime) ma senza il supporto di una scena interessante di per sé. Insomma non basta accennare ad antichi miti per rendere epica la cosa, bisogna anche mostrare a schermo qualcosa che colpisce, e cavolo il Balrog è diventato iconico!

  • Giovanni Zanetti

    Giovanni Zanetti

    28 giorni fa

    Ho visto Dune ieri sera, sono rimasto sorpreso sia dalla sala piena ma soprattutto dall'età media. C'erano un saco di ragazzini sotto i 20 anni. Tre ragazze sui 15 sono uscite dalla sala entusiaste dicendo che il film le aveva sconvolte.

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      Probabilmente perché c'era i loro attore preferito (le ragazze intendo) e quindi wow ogni cosa è bella. Non penso si un buon metro di giudizio, personalmente non conosco 15enni che non siano superficiali quando guardano un film, io anche lo ero.

  • MarvellousDriller Yop

    MarvellousDriller Yop

    28 giorni fa

    Appena uscito dalla sala: voglio rivederlo subito. Voglio il blue-ray. L'ho amato.
    Se la saga andrà avanti, convincerà anche i più scettici, nulla è lasciato al caso. Ho visto amore per la saga letteraria. Adorazione pura.
    Fotografia incredibile. Colonna sonora top.
    Un po' pedante sulle "visioni", ma serve a rimarcare l'importanza di quelle visioni e la loro frequenza (pari a quella del libro)
    Comunque @matioski, l'ho visto in lingua originale (sottotitolato) e posso confermare che fosse presente a schermo (sia video che nei sottotitoli) "Dune - Parte Uno".

    • Aku

      Aku

      25 giorni fa

      Una bella edizione CE è quello che manca, hai ragione.

  • Enomis

    Enomis

    28 giorni fa

    Io su cio' che ha detto Villeneuve mi trovo almeno in parte d'accordo, amo il blockbuster ma ultimamente la marvel mi sta deludendo sempre di piu', ci sono sempre le eccezzioni per fortuna, e finché mi tirano fuori un guardaini della galassia o un dottor strange di raimi, sono assolutamente disposto a sorbirmi dei film inferiori.

  • Andre Santa

    Andre Santa

    28 giorni fa

    Matioski ha ragione

  • GlacialSphere

    GlacialSphere

    29 giorni fa

    A me Dune è piaciuto molto a livello estetico, un po' meno a livello narrativo. Il "e adesso?" finale l'ho sentito e non mi viene voglia di aspettare un nuovo film, piuttosto inizierò a leggermi il libro. Inoltre, l'ultima parte del film è davvero troppo lenta: dopo un climax ascendente stupendo, ci si ritrova ad assistere ad una serie di scene che sembrano buttate un po' lì, inutilmente lente e che (forse) acquisiranno importanza solo grazie ad eventi successivi.

  • Massimiliano Gritti

    Massimiliano Gritti

    29 giorni fa

    Filmone davvero.

  • Vindows

    Vindows

    29 giorni fa

    35:43 Madò, le battute da anziano! Come ti capisco! 😂 Barrichello a momenti non se lo ricorda manco la mamma! 😭

  • alberto cassini

    alberto cassini

    29 giorni fa

    Io non ho letto il libero, l'ho visto ieri con i soci e mi è piaciuto parecchio, finalmente qualcosa di diverso dai soliti blockbaster che escono adesso ( e che per inciso apprezzo comunque) e nonostante tutto credo che sia un operazione da lodare a ammirare in un era in cui si punta sui franchise sicuri , usato sicuro, quindi film marvel, dc, remeke dei classici, qualcuno che rischia e vuole portare qualcosa di nuova al publico va solamente apprezzato e aiutato, un applauso al regista e alla produzione

    • davide olgiati

      davide olgiati

      20 giorni fa

      Va detto che questo è un remake in realtà

  • TheDebtor618

    TheDebtor618

    29 giorni fa

    Domanda non provocatoria anzi, voglio capire le motivazioni alla base della risposta che spero di ricevere. SE chi ha letto Dune dice ripetutamente che il film non poteva stravolgere l'essenza del libro (ad esempio parte iniziale su caradan, personaggi freddi e distaccati, ecc...) e poi c'è chi, a ragione o meno come matioski se ne lamenta, allora perché non possiamo accettare quello che ha fatto synder con Batman che uccide? Cioè come facciamo a stabilire a priori quanto un adattamento deve essere fedele al materiale originario?

    • Mario Flamigni

      Mario Flamigni

      17 giorni fa

      @Matioski in realtà la "freddezza" dei personaggi è fondamentale. Vi ricordo che nel mondo di Dune sono in atto da innumerevoli generazioni processi di eugenetica (opera delle Bene Gesserit) e addestramento intensivo (Bene Gesserit, Mentat), entrambi anche con l'obiettivo di migliorare in maniera sovrumana il controllo delle emozioni. Esempio, la scena della mano nella scatola: Paul per essere all'altezza del suo ruolo deve essere in grado di controllare appieno le sue pulsioni, i suoi istinti. Più o meno tutti i personaggi di Dune (meno il barone e la sua corte, magari) si auto-impongono di apparire impassibili, anche quando invece dentro di loro ci sono dei conflitti enormi. Si vede in particolare nel rapporto Paul-Jessica, molto silenzioso e fatto di sguardi e silenzi, anche quando provano dolore, paura e simili. È uno degli aspetti più affascinanti del romanzo e secondo me nel film è emerso molto bene Sul fatto che ci siano parecchi personaggi stilizzati quello sì, d'accordissimo, ma la freddezza ha una sua logica

    • Matioski

      Matioski

      26 giorni fa

      @LoCorvo Allora potrei risponderti dicendo che è un'opera che non dovrebbe essere trasposta a livello cinematografico.

    • LoCorvo

      LoCorvo

      26 giorni fa

      @Matioski Stesso modo potrei risponderti "problemi tuoi, i personaggi sono quelli lì" P. S. Non vorrei sembrare aggressivo dal commento è proprio una chiacchierata tranquilla

    • Matioski

      Matioski

      26 giorni fa

      @LoCorvo Problemi loro. Il personaggio è quello lì.

    • LoCorvo

      LoCorvo

      26 giorni fa

      @Matioski Sulla freddezza dei personaggi sì, un sacco di gente che non ha mai letto un albo di Batman non si fa alcun problema sul fatto che ammazzi.

  • GlacialSphere

    GlacialSphere

    29 giorni fa

    Io sono andato a vedere Dune il venerdì sera e la sala era mezza piena: eravamo tutti ragazzi sotto la trentina.

  • Sand Dan Glokta

    Sand Dan Glokta

    29 giorni fa

    La butto lì: ma non è che con Il Signore degli Anelli ormai siamo abituati alla versione estesa che approfondisce i rapporti tra i personaggi?
    No, perché la versione cinematografica a me pare castratissima, sensazione che Dune non mi ha dato.
    Certo che sto parlando con il senno del poi

    • Sand Dan Glokta

      Sand Dan Glokta

      17 giorni fa

      @Daniele T. Mi sa che hai frainteso ahaha, a parte che il fatto che il Signore degli Anelli è la mia trilogia cinematografica preferita, quindi non lo paragonerei mai a Dune. Il mio problema è stato solo nel fatto che avendo sempre visto la versione estesa del film, guardando la versione cinematografica sono rimasto un pò spaesato dalla mancanza di scene che ritenevo fondamentali, tutto lì. Poi ovviamente se lo avessi visto al cinema per la prima volta mi sarei innamorato comunque!

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      @Sand Dan Glokta ma io mi riferivo solo al discorso di film "castrato" o no, non al film in generale. Scusami se non l'ho specificato nel commento. Hai detto che Dune risulta meno castrato de ISDA...quindi secondo te Dune è migliore da quel punto di vista. Il che per me non è assolutamente vero, io dopo 10 minuti di film mi ero già affezionato a Gandalf, Bilbo, Frodo, Sam...ecc in Dune dopo 2 ore e 40 forse un pochino a Leto... Poi vabè ISDA in generale è un altro livello e mi pare che siamo d'accordo :-)

    • Sand Dan Glokta

      Sand Dan Glokta

      17 giorni fa

      @Daniele T. Scusami, ma quando avrei detto che Dune è superiore al Signore degli Anelli?! Non scherziamo. Io ho chiesto se il problema dei personaggi di Dune, che a me son piaciuti nonostante la scarsa caratterizzazione, non potesse essere dovuto alla mancanza di scene che sono state sicuramente tagliate. Il Signore degli Anelli in versione estesa, infatti, secondo me è cento volte superiore alla sua versione cinematografica.

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      Oddio...mi sembra che l'hai sparata molto grande. Perdonami ma ISDA a distanza di 20 anni fa ancora emozionare chi l'ha visto all'uscita (vedi la ridistribuzione in sala...) come fai a paragonarlo a questo Dune? Io uscito dalla sala non me ne fregava già più niente e come me molte altre persone così...poi magari qualcuno li ha apprezzati, ma diamine il signore degli anelli inferiore a Dune non si può sentire...

    • Matioski

      Matioski

      29 giorni fa

      Ho rivisto la versione cinematografica in occasione dell'ultima distribuzione cinematografica. Per quanto sia tagliata, i personaggi sono decisamente più empatici e "comprensibili" rispetto a quelli di Dune.

  • KatanA Live

    KatanA Live

    29 giorni fa

    Riguardo al commento di Villeneuve...come si fa a dirgli diversamente? Basterebbe anche solo fare un paragone coi primi cinecomic anni 2000 per capire che sono dei copia e incolla quelli Marvel post 2008. Qualcuno spicca di sicuro, ma circa la metà credo siano da cestino del discount.
    E purtroppo facendo sempre vagonate di soldi condizionano le produzioni, che non riescono più ad azzardare e promuovere cose costose come una volta.
    D'accordissimo col regista, che penso abbia detto questo anche per far cercare di emergere tale frustrazione

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      @Max Delpo se c'è gente che ritiene l'MCU il miglior modo di fare cinema il problema è della gente, non della Marvel. A me piacciono i loro film ma so bene che sono altri i film di alto valore artistico, chi non capisce questo non distingue i cinepanettoni da una commedia ben strutturata, ad esempio. Detto questo, sbagliate a dare la colpa alla Marvel perché senza i suoi film le sale si riempirebbero molto meno e gli esercenti se la caverebbero molto peggio. Non tolgono spazio proprio a nessuno, anzi invogliano la gente ad andare al cinema per i propri film, ma anche per quelli altrui! Se poi la gente non sa valutare bene ciò che vede...la colpa è loro. Facendo un parallelismo con la TV, se programmi come Uomini e Donne o Amici fanno ancora così tanto successo...è "colpa" delle persone, non di chi li produce, ma è innegabile che Quark abbia molto più valore, ad esempio.

    • Nicolò Giani

      Nicolò Giani

      18 giorni fa

      @GB Mistery Non dico che facciano male i Marvel Studios a voler farci soldi, faccio solo notare che non meritano tutto il successo che hanno

    • Max Delpo

      Max Delpo

      18 giorni fa

      Il problema dei film Marvel è Co. e perché vengono attaccati è che influenzano la percezione di tutti gli altri film fino ad arrivare a giudicare lento un film come Dune che non ha niente di lento. È quello il problema, come dice la ragazza. Non che esistono e che non meritano, è solo l'influenza che creano

    • GB Mistery

      GB Mistery

      28 giorni fa

      @Nicolò Giani è chi lo dice? Qua tutti esperti di cinema, marketing, economia, ecc. Azz, saranno rimbambiti quelli dei Marvel Studios a voler fare più soldi possibili. Siccome guadagnano bene devono andare meno in sala per far guadagnare di più gl'altri. Non capisco proprio sto ragionamento. Immagino che se un film Marvel va male poi arriva Villenueve in aiuto dei cinecomic regalandoli soldi 🤑, si si come no 😶

    • KatanA Live

      KatanA Live

      28 giorni fa

      @Infinito Ah è dottore lei? no, non lo sapevo

  • Paul Emico

    Paul Emico

    29 giorni fa

    Forse si è perso un pò lo spirito meno consumistico. Lo stile un pò rock. Che ti fa dire ciò che pensi senza pensare sempre ai guadagni. Perché l'arte non nasce solo come mezzo di guadagno ma come un mezzo di espressione. Dietro l'arte ci sono una marea di studi. Studi che ti spingono verso delle idee.
    Un artista può guadagnare elaborando delle opere solo in funzione della clientela e della richiesta. Ma va detto che questo non manifesta la sua espressione artistica.
    Esistono i compromessi.
    Ma tali compromessi non devono offuscare l'arte per dare spazio solo al consumismo.
    Tante opere non si apprezzano nell'immediato. Ma possono restare nella storia.
    Non entriamo nella mentalità dei likes.
    Che chi ha più likes ha sempre ragione.
    Perché altrimenti, come in parte già succede, le opere saranno create solo a tavolino in funzione delle statistiche.
    Il più bravo sarà chi usa un algoritmo migliore.
    Ma è questa l'arte che vogliamo?

  • Giuseppe Coluccia

    Giuseppe Coluccia

    29 giorni fa

    Riguardo la dichiarazione di Villeneuve sui cinecomic è curioso che parte del suo cast arrivi da Marvel (Josh Brolin, Zendaya, Bautista, Dastmalchian), DC (Momoa, di nuovo Dastmalchian - sia da Dark Knight che da Suicide Squad) e Star Wars (Isaac)... molto curioso!

    • Luca Zaza

      Luca Zaza

      27 giorni fa

      È assurdo quello che hai detto, scusami eh. Gli attori variano con i personaggi, registi e generi, non è che rimangono statici, il fatto che abbiano recitato nei cinecomic (Star Wars cosa c'entra?) è irrilevante. Ti faccio una domanda: se Tarantino odiasse i film comici demenziali ma poi vorrebbe Adam Sandler nel cast del suo prossimo film, sarebbe incoerente da parte sua? Ps non credo fosse tua intenzione, ma dire "la maggior parte del cast viene da Marvel e Dc" è svilente per questi attori, come se avessero legato la loro intera carriera ai cinecomic. Eddaje

    • GB Mistery

      GB Mistery

      28 giorni fa

      Nella prima frase del post io aggiungerei "Riguardo l'assurda dichiarazione di Villenueve". 😂

    • David A

      David A

      28 giorni fa

      Ah giusto, perché questi attori hanno recitato solo in cinecomics vero? Tolta Zendaya, Bautista viene dal Wrestling ed aveva già lavorato con Villeneuve in passato, Momoa è diventato celebre con GoT, Isaac lavora da ben prima di Star Wars (... che per altro non è un cinecomics lol) e Brolin idem. Il fatto che abbiano preso parte anche in Cinecomics non cambia nulla ahah

    • Nicolò Giani

      Nicolò Giani

      29 giorni fa

      @Giuseppe Coluccia Ma li avrà scelti semplicemente perché sono attori di punta in questo momento, che tra l'altro non sono certo famosi per i cinecomics : Momoa viene da Game Of Thrones, Oscar Isaac lavora da 20 anni e ha fatto quel capolavoro della fantascienza che è Ex-Machina, Bautista viene dal wrestling, Brolin ha lavorato coi Cohen, mica cazzi.

    • Giuseppe Coluccia

      Giuseppe Coluccia

      29 giorni fa

      @Nicolò Giani Fosse solo un attore, ok, ma quasi tutto il cast principale lo trovo curioso... non è una critica eh? In genere certe dichiarazioni (come quella di Scorsese) non mi interessano, dicano quello che vogliono, tanto i cinecomic usciranno lo stesso e se mi interessano li vado a vedere a prescindere da quello che possono pensare Scorsese, Coppola, Villeneuve e co.

  • GB Mistery

    GB Mistery

    29 giorni fa

    29:55 Stocaz.o-cut ottima definizione della Snyder cut 😂. Travatar sei un grande. 👍

  • Mattia Dal Pont

    Mattia Dal Pont

    29 giorni fa

    Ma chi se la prende per una dichiarazione del genere ?Veramente?

  • サラ

    サラ

    29 giorni fa

    Non sapevo di quelle dichiarazioni di Villenueve, una brutta caduta di stile del regista. Se nella mia azienda qualcuno facesse una cosa simile lo etichetterebbero subito come privo di professionalità. Questa volta Villeneuve ha proprio toppato.

  • Vlad Bruce Logan

    Vlad Bruce Logan

    29 giorni fa

    Film di immagini? Snyder approva. U. U

  • MarvellousDriller Yop

    MarvellousDriller Yop

    29 giorni fa

    Dire che alcuni personaggi di Dune sono monolitici, è come dire che i Vulcaniani lo siano :)
    E il paragone non è scelto a caso, perchè entrambi sono addestrati a reprimere le emozioni e a porre la razionalità prima di tutto (nonostante le emozioni, interiormente, le abbiano eccome).

    • MarvellousDriller Yop

      MarvellousDriller Yop

      25 giorni fa

      @Giacomo Farris Il film perfetto non è mai esistito (anche per gusti personali), ma sono moooolto soddisfatto di come siano stati investiti questi soldi. Penso al blockbuster più costoso di sempre (Pirati dei caraibi 4) e mi viene da ridere

    • Giacomo Farris

      Giacomo Farris

      26 giorni fa

      @MarvellousDriller Yop finalmente qualcuno che parla con cognizione di causa, non ho letto il libro e non sapevo assolutamente niente dell'universo di dune eppure queste cose le ho notate e percepite, i casi sono due o sono un genio io (come gli altri che l'hanno visto che conosco) oppure diverse persone il film non l'hanno seguito con particolare attenzione... Posto che di difetti specie nella sceneggiatura ne ha eh

    • MarvellousDriller Yop

      MarvellousDriller Yop

      26 giorni fa

      @UltimateJager Facciamo un po' di chiarezza: Possiamo suddividere i personaggi del film in 3 macro categorie: - Paul e Jessica - Duca Leto e compagnia bella "militare" (Duncan, Jurney ecc.) - I Fremen Paul e Jessica, nel film, sono fin troppo "umani". Loro sono stati addestrati per anni a reprimere le emozioni e a porre la razionalità avanti a tutto (non ti piace la parola "reprimere"? Allora "controllare/non far trasparire/padronare/sottomettere", trova il sinonimo che più ti aggrada) alla vulcaniana maniera. Nel film invece provano rabbia e addirittura tristezza (piangono, dio bon) quando vengono a sapere del fato deglli Atreides. Nel libro sono dei pezzi di ghiaccio fatti e finiti, almeno esteriormente. Duca ecc. sono rappresentati come uomini d'onore facente parte di un rango militare. Composti e seri, con l'onore prima di tutto ecc. Ma anche loro mostrano la loro umanità. Il padre fa un importante discorso al figlio, "sbarella" mentre stanno morendo i suoi uomini sulla mietitrice di spezia ("TO HELL THE SPICE!"). Ducan ha un rapporto d'affetto con Paul, così come Gurney ecc. A me non sono sembrati affatti apatici e disinteressati di tutto. Semplicemente alte cariche militari con un palo in culo che si comportano come tale perchè è ciò che richiede il loro status. I Fremen, invece, sono ostici. Odiano i forestieri (Atreides e Harkonnen), che vengono solo per depredarli della loro ricchezza (la spezia), mettendo a soqquadro il pianeta Arrakis, senza farsi troppi problemi (soprattutto gli Harkonnen) nello spadroneggiare ed uccidere i locali. Quello che vedi è odio e disprezzo, un po' come un indiano che guarda ai conquistadores. Sono tutto un range di emozioni ben visibili e ben trasposte su schermo. Di nuovo, bisogna solo capire cosa ti vogliono trasmettere, e imho è evidente. Addirittura Stilgar arriva a corte e dice "ok Duca, sei onorevole, voi vi prendete la spezia ma a noi cosa date? non ce ne frega un cazzo di voi" (in soldoni). Appena Jessica e Paul cercano di unirsi, addirittura vengono rigettati e sfidati a duello. "Voi non fate parte del nostro gruppo" I fremen sono in un qualche modo (giustamente) razzisti verso gli estranei. Ma a loro volta alcuni credono nelle profezie, e vedono in Paul la salvezze e la possibilità di cambiamento. Questo è il conflitto interiore al popolo... Stilgar crede che lui possa essere il "messia". L'altro tizio che è stato bello che impacchettato dopo aver perso nel duello, li considerava solo "stranieri ostili" e infatti si è rifiutato di averli nel loro gruppo. "ma non traspare da nessuna parte questa cultura generalizzata di soppressione delle emozioni" no, infatti solo per ben TRE volte, Jessica ha attaccato il pippone con la sua litania Tre volte evidentmente non è stato sufficiente. Mi sono lamentato che avessero spammato così tanto le visioni di Chani (5-6 volte?), ma a sto punto capisco che per un certo tipo di pubblico se non metti letteralmente in scena qualcosa con i neon puntanti fluorescenti che ti spiega tutto, le cose non vengono colte.. quindi a sto punto, ben venga che abbiano ripetuto la stessa cazzo di scena 6 volte, perchè così magari è passato il messaggio, visto che 3 non era sufficiente.

    • UltimateJager

      UltimateJager

      27 giorni fa

      @MarvellousDriller Yop scusa, ma che c’entra la sopportazione del dolore e il controllo della paura con la repressione delle emozioni alla vulcaniano maniera? Anche perché tu mi parli di scene che riguardano le sole Bene Gesserit, quando il discorso della freddezza è generalizzato a tutti i personaggi, persino i Fremens. Poi non so se mi parli di informazioni del libro o tue supposizioni, ma non traspare da nessuna parte questa cultura generalizzata di soppressione delle emozioni. E poi conosco bene i vulcaniani e non me li hanno ricordati per nulla (in quel caso non si parla nemmeno di soppressione, ma di controllo e padronanza)

    • MarvellousDriller Yop

      MarvellousDriller Yop

      27 giorni fa

      @UltimateJagerNel film, basta guardarlo. SPOILER "Hai voluto addestrare tuo figlio nella via delle Bene Gesserit" "Non devo avere paura. La paura uccide la mente. Andata via la paura, rimarrò solo io." In una scena gli fa letteralmente infilare una mano in una scatola che crea dolore, che brucia tantissimo (scene di incendi) e gli dice letteralmente "Se ti muovi sei morto. Non fare versi. Soffri finché sarà necessario e non fiatare" Di quanti indizi avete bisogno per capire una cosa del genere? Poi ci si lamenta degli spiegoni...

  • francesco Seminara

    francesco Seminara

    29 giorni fa

    23:42 qualcuno doveva dirlo, film sopravvalutato oltre misura

  • Pasquale Settembrino

    Pasquale Settembrino

    29 giorni fa

    Bella puntata raga. Film straordinario

  • francesco Seminara

    francesco Seminara

    29 giorni fa

    Non frega nulla a nessuno delle mutande della svet noi vogliamo il perizoma di victor

    • emma_16

      emma_16

      29 giorni fa

      Ma siamo sicuri che Vic indossi l’intimo? 🤔

  • Mattia Maffeis

    Mattia Maffeis

    29 giorni fa

    Sono appena tornato dalla visione di Dune
    SPOILER


    Parto dalle cose che non mi hanno convinto, premettendo che non ho letto il romanzo
    - Il film presenta una suddivisione abbastanza marcata tra “buoni” (Atreides) e “cattivi” (Harkonnen), scelta che non mi ha fatto impazzire in quanto l’ho trovata abbastanza semplicistica, dal momento che entrambe le casate dopotutto hanno lo scopo di arricchirsi sfruttando le risorse di Arrakis, avrei gradito una maggiore ambiguitá soprattutto del personaggio di Leto, che invece viene dipinto come eroico
    - La colonna sonora mi é piaciuta, a parte qualche momento che ho trovsto fin troppo caricato, mi riferisco in particolare ai cori che secondo me erano evitabili
    - Diciamo che i combattimenti corpo a corpo non sono il pane di Villeneuve: non siamo dalle parti ad esempio di Black Widow (terribile) ma nemmeno da quelle di John Woo per intenderci
    Fortunatamente comunque i combattimenti non sono tantissimi
    - Un paio di passaggi non mi hanno convinto del tutto a livello di scrittura
    - Capisco che il finale possa risultare un po’ monco e posso anche comprendere eventuali lamentele sulla lentezza, che comunque per me non é stata assolutamente un problema
    Detto questo, il film é talmente bello a livello estetico da permettere di passar sopra a qualsiasi difetto
    Per come la vedo io nel cinema la forma é anche sostanza e qui siamo su livelli davvero eccelsi
    Personalmente avrei voluto che durasse anche piú di due ore e mezza
    Bellissimo, da vedere ovviamente al cinema

    • Max Delpo

      Max Delpo

      18 giorni fa

      Concordo. Anche io preferisco i pg grigi. Resta comunque monumentale il film. Straordinario

    • Mattia Maffeis

      Mattia Maffeis

      29 giorni fa

      @サラ Legittimo; io ripeto che per me al cinema la forma è sostanza, e quando vedo un film così esteticamente valido non posso non promuoverlo, pur con dei difetti che riconosco abbia Un po' come Inferno di Dario Argento, un film in cui nulla di ciò che succede ha il benchè minimo senso logico, eppure è un capolavoro

    • サラ

      サラ

      29 giorni fa

      Mio parere : il film ha difetti, è non riesco a passarci su. Alcuni personaggi per esempio mi sono sembrati anonimi da morire.

    • Stevan Jacopo

      Stevan Jacopo

      29 giorni fa

      Ogni secondo del film potresti prenderlo, scannerizzarlo e appenderlo come quadro in casa

  • alan scilinguo

    alan scilinguo

    29 giorni fa

    Lo visto al cinema di un mio paese vicino anche moto grande alle scene oscure avevo problemi di vista che ad un certo punto mi sono avvicinato per capire qualcosa la scena del verme non lo vista

  • Lorenzo Miniati

    Lorenzo Miniati

    29 giorni fa

    Parlando di Dune, è la prima volta dopo anni (credo una decina, se non di più) in cui ho pianto vedendo un film al cinema. Sul finale, senza fare spoiler, non sono riuscito a trattenermi. Sarà che a questa narrazione volente o nolente ci sono legato e che amo i film lenti con personaggi algidi (non per nulla uno dei miei registi preferiti è Robert Bresson), ma l'ho trovato straordinario, senza un minuto di troppo (anzi forse avrei davvero aggiunto qualcosina in più), ricchissimo di suggestioni estetiche, allegoriche e culturali, sicuramente semplificato sotto tantissimi aspetti ma finalmente in grado di rendere giustizia all'opera seminale da cui è tratto. Mi auguro davvero che venga realizzata almeno la seconda parte.

    • Il Terzo Occhio

      Il Terzo Occhio

      23 giorni fa

      @Chris Cornell il primo commento non è granché come discorso, "cosa ci sarebbe da piangere" e lo critico benissimo. Se tu avessi già esposto il fatto che a te non abbia detto nulla per x motivi e magari sin da subito spiegandoli, non avrei nemmeno scritto

    • Chris Cornell

      Chris Cornell

      23 giorni fa

      @Il Terzo Occhio e tu con che diritto critichi il mio commento? Scusa, ma non siamo all'asilo, io posso criticare quello che ritengo opportuno e ho anche spiegato perché, la tua critica invece da dove deriva? Dal fatto che un'altra persona la pensa come te quindi tutti gli altri sbagliano? La grafica, la musica, le sequenze non mi hanno emozionato, è un problema? Per te è un problema che a me non abbiano fatto effetto? Infatti pensavo che si riferisse alla morte di un personaggio visto in due visioni e non riuscivo a capire razionalmente come potesse averlo emozionato e poi mi ha spiegato e alla fine ho chiuso dicendo che l'abbiamo vissuta con un impatto emotivo differente. Quale sarebbe il problema?

    • Il Terzo Occhio

      Il Terzo Occhio

      23 giorni fa

      @Chris Cornell e quindi ti senti in diritto di criticare il commento di un altra persona, solamente perché a te non ti ha detto nulla? Ottimo bro. A parte che tutta l'ultima mezz'ora ha una forza estetica incredibile, anche solo il susseguirsi dei suoni e immagini, come vengono ripresi i copri, non per forza ciò che racconta è quello che fa emozionare, ma quello che viene mostrato è ciò che può fare provare forte emozioni. È cinema, se non lo hai capito

    • Lorenzo Miniati

      Lorenzo Miniati

      23 giorni fa

      @Chris Cornell Beh ci sta. Ognuno percepisce le cose a modo proprio ed è giusto che sia così.

    • Chris Cornell

      Chris Cornell

      23 giorni fa

      @Lorenzo Miniati sono d'accordo però emotivamente l'abbiamo vissuta in maniera diversa

  • Chiara

    Chiara

    29 giorni fa

    Io l'ho visto all'estero in originale e c'era scritto part one.

  • Aku

    Aku

    29 giorni fa

    Secondo me è un film stupendo.
    Se non dovesse far breccia, mi spiego perfettamente i tempi, il pubblico, e anche un certo substrato culturale.

    • Aku

      Aku

      15 giorni fa

      @Daniele T. No, bisogna solo capire il film.

    • Daniele T.

      Daniele T.

      17 giorni fa

      Ah scusa, quindi per essere acculturati si devono per forza apprezzare personaggi monolitici, freddi e tempi dilatati all'inverosimile. Ti svelo un segreto: la persona più acculturata del mondo non è detto che sia un'esperto d'arte e, viceversa, un artista non è detto che sia acculturato.

  • Pier TheCoachbuilder

    Pier TheCoachbuilder

    29 giorni fa

    Se Toretto avesse la spezia.... altroché NOS, volerebbe nello spazio con una Panda

    • Pier TheCoachbuilder

      Pier TheCoachbuilder

      9 giorni fa

      @Al 27 ma Toretto non lo sa e vola lo stesso

    • Al 27

      Al 27

      9 giorni fa

      Semi spoiler: - - In realtà con la spezia nel motore tecnicamente non voli...

    • Paolo Davide Lumia

      Paolo Davide Lumia

      25 giorni fa

      @Pier TheCoachbuilder ah be' allora cambia tutto :D

    • Pier TheCoachbuilder

      Pier TheCoachbuilder

      27 giorni fa

      @Paolo Davide Lumia lo so che sono andati nella spazio in fast9, l'ho detto apposta. Ma non di certo con una Panda 750

    • Paolo Davide Lumia

      Paolo Davide Lumia

      27 giorni fa

      Non sei aggiornato, l'ha già fatto. Non su una Panda, non Toretto, ma è su Fast & Furios. E ovviamente usano il NOS nello spazio.

  • ImpaRlare ImpaRlando

    ImpaRlare ImpaRlando

    29 giorni fa

    Io l'ho visto al cinema in originale con i sottotitoli in italiano e la dicitura "parte 1" è presente.

  • Paul Emico

    Paul Emico

    29 giorni fa

    Non ho visto ancora Dune.
    Ma parlando della Marvel effettivamente alcuni film non mi hanno detto proprio nulla. Capitan America, aiuto! Il primo film era indecente secondo me.
    Più avanti posso dire che invece Civil war, end game etc mi hanno permesso di rivalutare il filone.
    Quindi bisogna dare anche il tempo per far espandere un universo narrativo.

    • Paul Emico

      Paul Emico

      29 giorni fa

      @Sharmla moda dei spaghetti western durò un quindicennio (compreso grosso modo fra il 1964 e il 1978).

    • Sharm

      Sharm

      29 giorni fa

      @Paul Emico sta durando da più di 10 anni, una moda non certo passeggera.

    • Paul Emico

      Paul Emico

      29 giorni fa

      Si ma perché è il filone del momento. La moda cinematografica. Come lo sono stati i Western. Ma ora infatti di tutti quei film ne ricordiamo pochi.

    • Sharm

      Sharm

      29 giorni fa

      Universo cinematografo Marvel che alla fine sarà molto più lungo e grande dell'universo cinematografico di Dune. Quando terminerà l'universo Marvel al cinema probabilmente conterà una sessantina di film. Già ora conta quasi trenta film. Villenueve critica la Marvel semplicemente perché attualmente farlo fa pubblicità, perché quelli Marvel sono i film di successo e tendenza degli ultimi 10 anni.

  • Riccardo Moonk

    Riccardo Moonk

    29 giorni fa

    Secondo me Dune farà bene in Europa, male in America, e in Asia non saprei.
    ‘Dune’ Counts Over $8M In First Two Days At International Box Office
    HBO Max costs $15/month without ads or $10 a month with ads.

    • Infinito

      Infinito

      28 giorni fa

      @Riccardo Moonk I numeri gli ho dati corretti ufficiali B. O. M.. ShangChi estero intorno ai 120, America 160. Totale attuale intorno 280, è sicuramente supera i 300 con oggi che è domenica👍Dune è improbabile che arrivi a 300, gli analisti non sono ottimisti. In breve non arriverà agli incassi di Shang Chi.

    • Riccardo Moonk

      Riccardo Moonk

      28 giorni fa

      @Infinito i numeri però bisogna darli corretti, in europa Shang Chi attualmente è a 79 milioni di dollari. Vedremo tra due settimane dove sarà Dune e Dove Shang Chi.

    • Infinito

      Infinito

      28 giorni fa

      @Riccardo Moonk Shang Chi è a 120 milioni Europa+qualche altra nazione, in tutto il mondo sta arrivando ai 300 milioni. Improbabile che Dune arrivi a queste cifre, anzi diciamo pure che non ci arriva mai. In Italia Shang Chi sta ariivando a 3 milioni e mezzo. Il problema di Dune sarà la tenuta, che probabilmente non avrà.

    • Riccardo Moonk

      Riccardo Moonk

      28 giorni fa

      @Infinito secondo me farà molto meglio di shang chi in Europa. Vedremo tra un paio di settimane che incassa avrà fatto.

    • Davide Morricone

      Davide Morricone

      29 giorni fa

      Verrà rilasciato in Cina (censurato), forse sarà un successo lì

  • Lua 🌙

    Lua 🌙

    29 giorni fa

    Io al cinema ci sono andata con mia figlia 11 anni e mio marito (37). In live ho sentito dire che il film non annoia, io dico la mia esperienza, quindi vale giusto come testimonianza. Sono l'unica che è arrivata alla fine del film. Mio marito è uscito di sala verso l'ora e mezza per parlare al cellulare, non era preso dal film, mia figlia si è addormentata sulla sedia, non sò in quale punto, ma verso fine film stava sonnecchiando.
    Visto l'esperienza non credo tornerei al cinema per rivedere Dune. È un bel film ma non per tutti, anzi credo che sia molto di nicchia.

    • Annette Galaxy

      Annette Galaxy

      19 ore fa

      Non credo sia un film per una bambina di 11 anni comunque… immagino non lo capisca, troppo impegnativo.

    • Max Delpo

      Max Delpo

      18 giorni fa

      Credo che la tua famiglia sia abituata ad altri tipi di film/ritmi

    • Manuele Covili

      Manuele Covili

      27 giorni fa

      @Lua 🌙 perché, prima di tutto, dobbiamo metterci d'accordo su che "a cosa serva" fare un film. Se è per fare soldi, semplificandola, hai ragione te: deve poter piacere a tutti e vendere a tutti. Se è invece quello di portare un "messaggio", non è detto che un film possa portare un messaggio a tutti ma che solo alcuni sono in grado di capirlo. Se si ragionasse su quanto incassano sai te quanti film hanno incassato di più rispetto a quelli che celebriamo quotidianamente?

    • Lua 🌙

      Lua 🌙

      29 giorni fa

      @Manuele Covili perché è una fortuna che non sia per tutti? Casomai è l'inverso, è una sfortuna perché il film potrebbe guadagnare poco. Sui soldi non sono un problema per la mia famiglia, poi se il film non gli interessava mica potevo legarlo alla poltrona del cinema 😂

    • Manuele Covili

      Manuele Covili

      29 giorni fa

      Ma per fortuna non è per tutti, per quello ci sono già altri film! Ps io ne ho 35 di anni e mai mi sognerei di abbandonare un film a metà al cinema, tenendo conto anche quanto costa 😅

  • Operaio Gkn #insorgiamo

    Operaio Gkn #insorgiamo

    29 giorni fa

    Amo i cinecomic perché mi fanno sognare, orgoglio zombie ✌️

    • Infinito

      Infinito

      29 giorni fa

      @Nicolò Giani ho capito, noi fans dei Cinecomic Marvel DC dobbiamo essere contenti che Villenueve ci pensi ottenebrati e zombificati dai cinecomic. Matioski e company dobbiamo essere felici che il genio Villeneuve ci consideri così. Grazie sommo Villeneuve 😅. Non ho altro da aggiungere, capisco quello che vuoi dire ma non sono d'accordo con la dichiarazione di Villenueve.

    • Nicolò Giani

      Nicolò Giani

      29 giorni fa

      @Infinito Primo, sta portando Dune, non sta portando Thor, Black Panther, Catwoman. Il livello intellettuale, l'importanza artistica, e la complessità tematica è un pochino diversa. Secondo, se saranno tre uguali saranno solo 3, non saranno 30 !

    • Infinito

      Infinito

      29 giorni fa

      @Nicolò Giani ti dico soltanto questo: Villeneuve ha detto una boiata anche contro se stesso. Se farà il secondo film, che sarà simile al primo come narrazione e sviluppo, perché il libro è quello e non può fare altrimenti, voglio proprio vedere che dirà. Mi immagino : "Io sono il genio Villeneuve è ho fatto un secondo film copia incolla del primo strutturalmente, il mio va bene, quelli della Marvel no, perché io sono un genio". 😅

    • Nicolò Giani

      Nicolò Giani

      29 giorni fa

      @Infinito Non ho ancora visto tutta la live, comunque obiettivamente la struttura narrativa è sempre la stessa : 1)Presentazione dell'eroe 2)Presentazione del cattivo 3)Eroe che diventa tale 4)Eroe che viene sconfitto dal cattivo 5)Eroe che si rende conto di quanto è forte e fa il culo al cattivo

    • Infinito

      Infinito

      29 giorni fa

      @Nicolò Giani Peccato che, come ha anche spiegato Victorlaszlo88 in live, non sono tutti uguali, questa è una falsa diceria, giusto per smentire anche le boiate dette da Villeneuve.

  • AlbGr97

    AlbGr97

    29 giorni fa

    Impressioni personali a caldo su "Dune"
    Premessa: secondo me non è un film per tutti e non è un film di svago.
    Si tratta di un film con una regia, una recitazione, un'ambientazione, degli effetti speciali e una colonna sonora fantastici. La trama sembra interessante, ma è abbastanza complicata da comprendere per coloro che non hanno letto il libro. Forse il mondo, anzi, l'universo in cui è ambientato non è molto facile da comprendere (almeno se lo si guarda alla prima visione senza sapere niente del film). Apprezzo il fatto che sia il primo film di una saga e non sono d'accordo con coloro che hanno criticato questo fatto.
    Non è un film per tutti, ma vale la pena vederlo al cinema per assistere ad un'esperienza cinematografica molto diversa da molte altre che hanno proposto altri film blockbuster negli ultimi anni.
    Voto: 7,5/10

    • mario rossi

      mario rossi

      8 giorni fa

      A me il film non è piaciuto e sono uno aperto di mente che guarda film anche d'autore, se dovessi scegliere guarderei quello degli anni '80, forse era più semplice come narrazione o banalmente era più semplice e basta? Ho trovato il film noiso molto, non so forse è un film di nicchia.

    • Giacomo Farris

      Giacomo Farris

      26 giorni fa

      @master hyena Perché è un film in cui devi accendere il cervello e non spegnerlo

    • AlbGr97

      AlbGr97

      27 giorni fa

      @master hyena Perché comunque si tratta di un film realizzato molto bene.

    • master hyena

      master hyena

      28 giorni fa

      Se non è un film per tutti perché vale la pena vederlo?

    • Lilly

      Lilly

      29 giorni fa

      Per me voto 6,5 su 10. Ci sono state un paio di cose che non mi sono piaciute e che mi fanno abbasserà il voto. Bel film, con difetti.

  • Michele B

    Michele B

    29 giorni fa

    Io sono appena tornato dalla visione. Uno dei film più belli che abbia visto al cinema. Parlo da non lettore del romanzo. Veramente impressionante. Roba da rimanere a bocca aperta.

    • mela marcia

      mela marcia

      16 giorni fa

      @Karen Anyabolu si bel film , io vorrei tornare a vederlo in imax . Purtroppo il cinema vicino a me è un po ciofeca...è qasi meio vederlo a casa in hd , purtroppo😒😒😒 ma cmq mi è piaciuto. Vorrei vedere il seguito, speriamo bene

    • Karen Anyabolu

      Karen Anyabolu

      16 giorni fa

      Io invece parlo da lettrice del romanzo (ma anche senza libro l'è istess). E' la prima volta che vorrei tornare al cinema per rivedere un film, almeno altre 2 volte. Incredibile, monumentale, wow.

    • mela marcia

      mela marcia

      29 giorni fa

      Wow

  • Paul Emico

    Paul Emico

    29 giorni fa

    Villeneuve secondo me ha effettivamente quella opinione. È come un Jazzista che non apprezza la Trap.

    • Paul Emico

      Paul Emico

      24 giorni fa

      @Infinito ti faccio una domanda, tu preferisci i Pirati dei Caraibi o The Departed - Il bene e il male di Martin Scorsese?

    • Infinito

      Infinito

      26 giorni fa

      @Paul Emico quasi sempre lo sono.

    • Paul Emico

      Paul Emico

      28 giorni fa

      I film storici non sono sempre quelli con più incassi. Possono esserlo, ma non è detto.

    • Walter White

      Walter White

      28 giorni fa

      @Infinito Quanti anni hai, 12? Stiamo parlando di qualità, non di incassi.

    • Infinito

      Infinito

      28 giorni fa

      @Walter White si infatti, Blade Runner 2049,Sicario,ect tutti i film amati e venerati dai giovani (ah no, i giovani non sanno neppure che esistono 😂). Ps: Endgame è il secondo incasso mondiali nella STORIA del cinema, considerato il film numero uno del suo anno di uscita (storia del cinema questa). 😉

  • Sharm

    Sharm

    29 giorni fa

    Il secondo film di Dune arriverà minimo fra due anni, ma facciamo anche 3. La gente aspetterà per vedere il sequel? Secondo me no. Io quando sono uscito dalla sala c'era un gruppo di giovanotti che commentava tipo "che cagat**a". Secondo me è un film che non farà presa sui giovani.

    • Futuregamer

      Futuregamer

      24 giorni fa

      Io che sono del ‘87 sono giovane? 😂

    • GB Mistery

      GB Mistery

      28 giorni fa

      Il film può piacere o meno ai giovani non è questo il problema. Il problema saranno gli incassi. S'è nel complesso non farà neppure 300.000.000 ci sarà un grosso problema per un film che solo di budget e campagna pubblicitaria ne è costato 300 e passa. Alcuni temo non faccia neppure 200, ma non credo. 🤔

    • Sharm

      Sharm

      28 giorni fa

      @Giovanni Zanetti vedremo. Questo non significa che il film piaccia ai giovani. Il risultato finale tra 3 o 4 settimane ci potrà chiarire. È il film lo visto di nuovo ieri, la seconda volta, è alla seconda visione ho notato più difetti che nella prima 😣 questo "film sconvolgente". 😅

    • Giovanni Zanetti

      Giovanni Zanetti

      28 giorni fa

      Ieri sera uscendo dalla sala c'erano 3 ragazzine di 15 anni entusiaste che si dicevano sconvolte dal film. Quindi che il film non piaccia ai giovani non è proprio vero.

    • Geometry Dash Iuppiter

      Geometry Dash Iuppiter

      29 giorni fa

      @Matioski Attenzione, mi hai frainteso. Innanzitutto io stesso sono un ragazzo di 20 anni e il mio commento era riferito ai miei coetanei: io sono un appassionato di cinema e come me ce ne sono tanti, ma sai quanti al giorno d'oggi non vedono nulla che non sia F&F o il solito filmetto commerciale di turno, e quando si trovano davanti a un film un po' più serio e impegnativo tipo questo lo considerano una cagata per i motivi sbagliati? In secondo luogo, con quel commento non volevo fare di tutta l'erba un fascio e dire che tutti i giovani (ai quali appartengo anch'io) non capiscono un cazzo, anzi il contrario. Il commento al quale ho risposto affermava che il film probabilmente non avrebbe fatto presa sui giovani, e io volevo specificare che non avrebbe fatto presa su ALCUNI giovani, ovvero coloro che sono abituati a un tipo di cinema "inferiore" a questo, ma che su altri (tipo me) farà presa eccome. Quel "che non capiscono un cazzo" voleva essere un po' provocatorio e deriva da alcune discussioni che ho avuto con miei coetanei estremamente ottusi e chiusi di mente 🤣

  • Giulio Pianese

    Giulio Pianese

    29 giorni fa

    1:22:29 ecco perché per me Chalamet sarebbe perfetto come Harry Osborn 😂