Dakar 2022, tappa 11. Giovanni Gritti: "Mi hanno rubato un sogno"

Pubblicato il 12 gen 2022
visualizzazioni 37 311
0

Giovanni Gritti racconta la durissima tappa 11 e giudica la sua prima Dakar: dune dalla sabbia molle e tempesta di sabbia in una tappa tra le più impegnative della gara

Auto e motori

Moto.it
Moto.it
Commenti: 71  
  • pippodrugo

    pippodrugo

    4 mesi fa

    Io ricordo che una volta alla Dakar anche i grandi piloti dati come possibili vincitori, buttavano all'aria la classifica, pur di fermarsi ed aiutare un compagno in panne. C'era lo spirito cameratistico oltre che d'avventura

    • Lorenzo Braghetto

      Lorenzo Braghetto

      3 mesi fa

      Da quel che so se ci si ferma in speciale ad aiutare qualcuno in difficoltà ti danno il bonus per i minuti persi, quindi non butti via la classifica, ma di certo puoi perdere il ritmo. Una volta succedeva più spesso probabilmente, ma succede tutt'ora nella fascia medio-bassa della classifica.

    • Luigi Brembo

      Luigi Brembo

      4 mesi fa

      Ah sì? Quando? Chi?

  • giogio

    giogio

    4 mesi fa

    grandissimo Giovanni 👍👍mi dispiace che hai perso il sogno e ti credo,
    non mollare e continua con l'Africa 👏👏

  • Av googoomuck mirco

    Av googoomuck mirco

    4 mesi fa

    questa non me l'aspettavo..lui nato vedendo la dakkar di Orioli De Petri ,io seguendo lui alle sei giorni di regolarita'...Mito ! Sempre in sella !!!

  • Guffys

    Guffys

    3 mesi fa

    Concordo, il fascino della Dakar era proprio quello. Oggi non c’è più. A manetta dal inizio alla fine… Le cose cambiano, secondo me non sempre in meglio.

  • Marco Anguilla

    Marco Anguilla

    4 mesi fa

    Si, per me Dakar è malmoto Motul e gli altri privati. Seguo loro e commento loro, incoraggiandoli e ringraziandoli. A parte il grande Meoni che è tutta un altra storia, grande.

  • andrea ghenda

    andrea ghenda

    4 mesi fa

    Purtroppo come tutte le cose si cambia e......onore a chi la fa con lo spirito della vera Dakar

  • M.V.

    M.V.

    4 mesi fa

    Finalmente qualcuno che ha avuto il coraggio di dirlo, la vera Dakar non esiste più, cambiatele nome!
    È un'offesa a Thierry Sabine chiamarla ancora Dakar, la vera Parigi-Dakar era quella ideata da Sabine, dopo assersi perso nel deserto per 3 giorni.
    👍👍👍🖐️

  • Roberto Curnis

    Roberto Curnis

    4 mesi fa

    Mitico Gritti...uno di noi! Uno dei nostalgici 👏👏👏
    Bravo che l'hai detta 👍💯
    La questione di non fermarsi qnd si vede uno in panne o in difficoltà, da motociclista, è una carognata. Bisogna rimanere umani, sempre

    • Valter Penato

      Valter Penato

      4 mesi fa

      Van beveren ieri si e' fermato ed era in lizza per il podio

  • Nino Gravano

    Nino Gravano

    4 mesi fa

    ...Gritti ha espresso ciò che credo pensino molti appassionati...la Dakar non è più la...Dakar!!

    • giuseppe angerlini

      giuseppe angerlini

      4 mesi fa

      @Big Ttr a quelli la manetta non manca . anche loro si allenano con la moto da fuoristrada dunque non mi stupisco . la cosa che ha fatto notizia è che era considerato un fermo

    • Big Ttr

      Big Ttr

      4 mesi fa

      @giuseppe angerlini xké ci è entrata in testa x quello che era , quindi la guardi , hai un riferimento , poi arriva uno che corre su asfalto e le suona a tutti..........,..... ..............e saltano i fusibili 😉👍

    • Nino Gravano

      Nino Gravano

      4 mesi fa

      @giuseppe angerlini Perchè è un "marchio" su cui gravitano grossi interessi....se la chiamassero Rijad non se la cagherebbe (sorry...) più nessuno!! Il grande Thierry secondo me, da lissù, sorride soltanto ai ragazzi della Original by Motul....gli altri non li considera neanche!!

    • giuseppe angerlini

      giuseppe angerlini

      4 mesi fa

      non so perché continuano a chiamarla Dakar .

  • Roberto Busi

    Roberto Busi

    4 mesi fa

    Mi sembra che gli unici rimasti nel romantico forse sono i piloti della malle moto... sacrificio e sudore

  • Valter Penato

    Valter Penato

    4 mesi fa

    Fai parte di una categoria in via di estinzione.Respect👍

    • Big Ttr

      Big Ttr

      4 mesi fa

      Vero ma sono diventati dei Miti che a distanza di anni li ricordi!!!!!!

  • tommo06

    tommo06

    4 mesi fa

    D'accordissimo. Il fascino della "vecchia" Dakar era un'altra cosa. L'obiettivo principale era arrivare

  • Davide De Silvi

    Davide De Silvi

    4 mesi fa

    Grande Gritti!! Un saluto da Brescia.

  • Francesco Cupola

    Francesco Cupola

    4 mesi fa

    Belle le tue parole e ...veritiere..quelle tue valutazioni su il menefreghismo nel momento del bisogno toglie lo spirito.

  • Lelio Di demitri

    Lelio Di demitri

    4 mesi fa

    Grande Romantico ❤️." Mala tempora current"

  • Bladerunner72

    Bladerunner72

    4 mesi fa

    Comprendo Giovanni, chi non rimpiange quelle Dakar. ma la colpa non è della Dakar, ma del mondo che è cambiato. Oggil il Motorsport è 'sopportato', una corsa come questa, con irischi che comporta, è facile ad essere demonizzata. Impensabile, oggi, sottoporre al popolo dei benpensanti un Winkler disperso per due giorni nel deserto o un pilota che muore, vittima dell'inadeguatezza di ospedali fatiscenti. Nemmeno il motomondiale è più quello di Barry Sheene nè la F1 quella delle ruotate tra Arnoux e Villeneuve.

    • Marco Anguilla

      Marco Anguilla

      4 mesi fa

      Lo posso dire? Per me, le moto non dovrebbero correre con alle calcagna le auto indiavolate e quegli escavatori di sabbia che sono i camion da competizione. È troppo pericoloso e poi sono specialità talmente diverse. La vera Dakar è quella dei motociclisti e comunque devono restare separati da quei mostri a 4 ruote.

    • Francesco

      Francesco

      4 mesi fa

      @Bladerunner72 si ok, lui ha lanciato un messaggio d'allarme su dove stia andando la Dakar, però sottolinea un peggioramento umano sempre più evidente che infastidisce, anche nella nostra quotidianità.

    • Bladerunner72

      Bladerunner72

      4 mesi fa

      @Francesco secondo me Giovanni ha un pò troppo generalizzato. Oggi, tanto per dire, Toby Price e Luciano Benavides, ovvero gente di classifica, si sono fermati a soccorrere Barreda, rimetterlo in sela e farlo ripartire.

    • Francesco

      Francesco

      4 mesi fa

      Severo ma giusto! Ma l'umanità non la puoi perdere, altrimenti sei un mostro!

  • corry683

    corry683

    4 mesi fa

    Hai ragione questa è una gara!!! L Ecorace è una gara ma anche viaggio!!!

  • nerk23

    nerk23

    4 mesi fa

    ..pure a me..quando ho iniziato a capire come .. Funziona..😞

  • Federico Tinazzo

    Federico Tinazzo

    4 mesi fa

    Un'utopia ritornare a quei tempi,dove il tragico evento era sempre dietro l'angolo ..La sicurezza prima di tutto

  • gennaro scuccimarra

    gennaro scuccimarra

    4 mesi fa

    Sante parole

  • Piero Casarin

    Piero Casarin

    4 mesi fa

    Sei. Un grande perché ha espresso il pensiero di un vero endurisita

  • pippodrugo

    pippodrugo

    4 mesi fa

    La Dakar nn è più Dakar, da quando nn è più Parigi-Dakar

  • Luigi Brembo

    Luigi Brembo

    4 mesi fa

    Ci sono video dell'attuale "Dakar" che dimostrano che Gritti non è stato l'unico a fermarsi ad aiutare altri, come lui ha detto. Non li menziono e non metto i link perché altrimenti mi censurano il commento. Credo che la verità stia nel mezzo, cioè che ci sono piloti che aiutano altri e altri che non lo fanno, dipende dalla situazione contingente. Penso che questo capitasse anche nelle precedenti edizioni della "Dakar", salvo forse nelle primissime, alle quali partecipavano piloti con mezzi di tutti i tipi e con l'unico obiettivo di arrivare a Dakar e basta. Che l'attuale formula della gara (appunto) prediliga la competizione è un dato di fatto, ma ciò non dovrebbe stupire perché sono state coinvolte le case costruttrici e quando queste scendono in campo, con fior di investimenti, non lo fanno per far "pascolare" i loro piloti.

  • Valter Penato

    Valter Penato

    4 mesi fa

    Fai parte di una categoria in via di estinzione.Respect👍

  • Luigi Cristini

    Luigi Cristini

    4 mesi fa

    Bravo, senza peli sulla lingua

  • Alberto Neri

    Alberto Neri

    4 mesi fa

    sei un grande

  • Umberto D'Agostino

    Umberto D'Agostino

    4 mesi fa

    Bisogna pensare anche che i partecipanti sono cresciuti esponenzialmente negli anni prima c'erano moto auto camion... adesso privati moto squadre moto privati auto moderne e storiche ecc.. ovvio che comunque non può essere una Dakar come quella di Meoni Deperi ecc . Troppa gente da seguire non e più una gara dove si parte da un punto e si arriva in un altro . Ci sarebbero troppi infortuni o decessi , il mondo non è più come 30 anni fa adesso Bisogna fare i conti anche con gli integralisti con le bande che rapiscono per il riscatto ... non e più possibile fare la vera Dakar troppi pazzi liberi
    In ogni caso complimenti per averla finita bravissimo

  • Léle R75

    Léle R75

    4 mesi fa

    Pienamente d'accordo 👏👍

  • Adriano Grandazzi

    Adriano Grandazzi

    4 mesi fa

    Parole sante,,

  • Giacomo Ferri

    Giacomo Ferri

    4 mesi fa

    Rispetto

  • Lorenzo Nodari

    Lorenzo Nodari

    4 mesi fa

    Grande Giovanni..
    ma io non sono d accordo ci sono due Dakar quella degli ufficiali e quella dei privati o amatori .. bisogna solo scegliere in quale " categoria " partecipare......... ma il bello è che tutti fate la DAKAR e scusate se è poco...e poi come direbbe qualcuno l'importante è partecipare.
    .ciao e avanti cosi ..FORZA GIOVANNI

  • Monica Micheletti

    Monica Micheletti

    4 mesi fa

    Io ho guidato solo il motorino, ma la tua passione si capisce tutta: complimenti.

  • pcb-audio

    pcb-audio

    4 mesi fa

    giustissimo.....dio denaro , sponsor , social....della Dakar e' rimasto solo il nome !!

  • Donato Corbo

    Donato Corbo

    4 mesi fa

    Grande .....questo commento di Gritti merita di essere analizzato.....via l'avventura e il romanticismo resta poco o nulla una gara di rally raid e nulla più

  • Michele Bellardi

    Michele Bellardi

    4 mesi fa

    Ormai come in tutte le competizioni se sei bravo ma non hai un minimo di budget ( meccanici ecc) corri per l'esperienza ma possibilità di entrare nei primi è praticamente zero spaccato....

  • Paolo Venezia

    Paolo Venezia

    4 mesi fa

    Giovanni grande pilota. Lo si era capito dal primo giorno che non ti piace questa gara .. anzi anche da prima. Perché ci sei andato quindi ??

  • Stefano Allegri

    Stefano Allegri

    4 mesi fa

    Ormai e' cosi' ovunque, anche su strada si guida con il coltello fra i denti, non ti sfanala piu' nessuno.

  • Sarastro80

    Sarastro80

    4 mesi fa

    be´ per capire che non sia piu´ una gara per gente "normale" in cerca di avventura basta vedere i costi di iscrizione....ormai e´ un evento con coperture mediatiche da olimipiadi in cui grandi case tipo KTM o Audi cercano di farsi pubblicita´. La malle moto e´ coreografia.

  • lombezziroberto

    lombezziroberto

    4 mesi fa

    Anche Tiziano si ferma ad aiutare i piloti in difficoltà

  • Francesco

    Francesco

    4 mesi fa

    Bisognerebbe correre senza soldi, assurdo e impossibile lo so, ma andare a pari ripagandoti le spese.
    Unica cosa che si vince è la gloria e la corona dall'alloro, punto.

  • Wtf Ftw

    Wtf Ftw

    4 mesi fa

    Che poi riflette quello che è diventato oggi il mondo né..

  • gio_4622 adventure rider

    gio_4622 adventure rider

    4 mesi fa

    D accordissimo

  • giorgio gasparini

    giorgio gasparini

    4 mesi fa

    Bravo.... anch'io la penso come te...meglio Africa Eko, ho saputo che Petrucci e caduto battendo la spalla...

  • Alessandro Madonna

    Alessandro Madonna

    4 mesi fa

    Chi è stato in Africa e ha visto lo sapeva già.... purtroppo il denaro rovina anche i sogni

  • Edoardo Bonizzi

    Edoardo Bonizzi

    4 mesi fa

    Bravo roccia 💪👍 hai detto le cose giuste 👏

  • melanippe LIFE

    melanippe LIFE

    4 mesi fa

    Diciamo che è stato chiaro 🙊

  • Emiliano Villa

    Emiliano Villa

    4 mesi fa

    Bravo purtroppo la verità 😑 è questa

  • Salvatore Satta

    Salvatore Satta

    4 mesi fa

    Nulla da aggiungere 😉

  • giuliano ginzaglio

    giuliano ginzaglio

    4 mesi fa

    In poche parole hai reso bene l'idea di cos'è oggi la Dakar.
    Condivido in pieno!

  • luigi giorgio vitulli

    luigi giorgio vitulli

    4 mesi fa

    È una gara .
    Il resto vanno per farsi giustamente la scampagnata

  • Andrea Vicenzi

    Andrea Vicenzi

    4 mesi fa

    In effetti questa non è la Parigi Dakar ma solo una corsa nel deserto, poi costi proibitivi per dei bivacchi che servono solo ai cammellari a farsi belli.

  • Fa Fa

    Fa Fa

    4 mesi fa

    Stanno snaturando il senso della Dakar, fosse ancora vivo Sabine li manderebbe tutti la rogo... Non la seguo più da tempo.. perché si deve rovinare sempre tutto?

  • Mauro Modica

    Mauro Modica

    4 mesi fa

    La Dakar è mortaaaaaaaaa

  • Gianni Caprioni

    Gianni Caprioni

    4 mesi fa

    Come dargli torto?

  • TheBusker

    TheBusker

    4 mesi fa

    Messa giù piatta piatta...

  • Dani Pachamama

    Dani Pachamama

    4 mesi fa

    È un po' triste sapere che questi tempi moderni hanno portato via il meglio...meno male che rimangono ancora quelli come te!!! E quello che fai non può essere cancellato ...hai già vinto per il grande ❤️ che hai!

  • Maurizio Sorelli

    Maurizio Sorelli

    4 mesi fa

    È il fratello di Alessandro?

  • Fabrizio Nelli

    Fabrizio Nelli

    4 mesi fa

    Sei il secondo che preferisce l'africa c.,.,., Alla Dakar x il fatto che non è più quella Dakar che conosceva in parte è vero ....