SQUID GAME | Sopravvalutata (?)

Pubblicato il 12 ott 2021
visualizzazioni 63 574
0



TORINO | SALONE DEL LIBRO | APPUNTAMENTI
Sabato 16 Ottobre 2021
PADIGLIONE 1 | STAND SHOCKDOM
dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Domenica 17 Ottobre 2021
PADIGLIONE 1 | STAND SHOCKDOM
dalle ore 11:00 alle ore 13:00
dalle ore 15:00 alle ore 16:00

PAMPLING ( )
T-SHIRT SQUID GAME | www.pampling.com/productos/9778
COD. VIROCKS per avere un paio di calze GRATIS
Compatibile con 4 magliette x 40€ + spedizione gratis | ow.ly/xiyM30qbYtH

★IL MIEI FUMETTI★ amzn.to/388Q7Jl ( )

★IL MIO SHOP SECOND-HAND★ www.micolet.it/armadio/violet... ( )

★ ROCKSHOP ★ il mio Merchandising Ufficiale e originale ( )
forstar.shop/influencer/viole...

★ SACADRANCA★ Le Lenti colorate | codice *bellosguardo10* (-10%)
www.sacadranca.com/

★BACKDOOR BROADWAY★ (Il mio secondo canale) tinyurl.com/y9d8mp92

★ INSTAGRAM ★ violettarocks

★ TWITTER ★ Vi0lettaRocks?lan...

★ FACEBOOK ★ violettarocks/

★ SCREENWEEK - clikka.net/zK2IC

★ RINGO ROCKS STARR ★
★ IG ★ ringorockst...

★ La Mia Attrezzatura Video ★ ( )
Canon EOS 80D | amzn.to/2VLib0y
Canon EOS 550D | amzn.to/3cOQ7Rl
Sony VLOG CAMERA ZV-1 | amzn.to/3cN11XH
Ring Light | amzn.to/3aM6zic
Led | amzn.to/38aU5RW
Microfono Zoom | amzn.to/2kWNFw6
Asta Microfono - amzn.to/2kXiDEn
Adattatore Microfono/Asta | amzn.to/2ShrTpq
Morsetto Microfono | amzn.to/3lzt8gN
Lavalier Rode | amzn.to/3bRsINh
Filtro anti Pop - amzn.to/2kX5pHZ
Schede SD - amzn.to/2SjUeeE
Gelatine | amzn.to/3s882sv
Mini Softbox | amzn.to/2NxmnzC
Porta Lampada | amzn.to/3r1e5O3
Lampade | amzn.to/3qYZgfb
Background:
CIAK - amzn.to/3nrTb9X
ON AIR - amzn.to/3aeQapF
TARGA - amzn.to/3oV8Fni
LIBRERIA - tinyurl.com/y9atjvvn
MURO DI MATTONCINI - amzn.to/3alzkWl
Vecchio Background - amzn.to/34iL1cw

Intrattenimento

Violetta Rocks
Violetta Rocks
Commenti: 543  
  • Sara Squillacioti

    Sara Squillacioti

    3 mesi fa

    Settimo gioco di squid game: pronunciare correttamente i nomi dei personaggi.

    • Sara Squillacioti

      Sara Squillacioti

      2 mesi fa

      @Clara Rossi beh ora 503 😂

    • Clara Rossi

      Clara Rossi

      2 mesi fa

      Oddio!! Sara, al momento hai 456 like!!!

    • ALESSIA T.

      ALESSIA T.

      3 mesi fa

      Ma se io neanche li ricordo i nomi, so troppo strani. 🤣🤣🤣🤣 A confronto quelli jappo so na passeggiata de salute! Per me sono, il minkione, lo stronxo, la bella, il nonno, il gangster, la pazza etc... 😂 Ah no uno lo ricordo... Alí😂 appunto 😂

    • Gabriele Murgia

      Gabriele Murgia

      3 mesi fa

      @Carmine Oliva che 🔴.

    • Clarisse Diagne

      Clarisse Diagne

      3 mesi fa

      Io da fan di kdrama e kpop i nomi non sono una passeggiata neanche per me

  • Sonja Dej

    Sonja Dej

    3 mesi fa

    Avrò visto ventordici recensioni di squid game in questi giorni. Ho aperto il video solo perché ti adoro, ma non aspettandomi nulla di nuovo. E invece no, questa è stata la recensione migliore in assoluto, e anche la più completa. Molto apprezzabile il fatto che tu abbia imparato i nomi dei personaggi.

    • Agerincolt

      Agerincolt

      3 mesi fa

      Io ne ho viste solo setterdici e a maggior ragione sono qui 😍

    • Adry

      Adry

      3 mesi fa

      Quoto.

  • Ilaria Dato

    Ilaria Dato

    3 mesi fa

    Sinceramente questa mania che, se non metti dentro una serie almeno un personaggio di ogni "minoranza" quella serie diventa automaticamente poco inclusiva ed eteronormativa, mi ha stancato. Prima che mi si attacchi, dandomi dell'omofoba o robe simile, preciso che sono lesbica e mi fa piacere quando sono presenti personaggio con cui magari posso rispecchiarmi di più da questo punto di vista, ma di certo non ne faccio un dramma se non ce ne sono. Anzi, ODIO quando determinati personaggi son messi in maniera palesemente forzata giusto per far contento il pubblico. Bisogna considerare anche di che tipo di storia si tratta. In squid game non ha senso analizzare le preferenze sessuali dei personaggi semplicemente perché è un contesto in cui non ha importanza. Questi stanno letteralmente al macello, in un ambiente in cui non possono fidarsi di nessuno e in cui l'unico pensiero è come superare il prossimo gioco. Dici che sono tutti etero e che l'unico personaggio gay è il viscido uomo bianco ricco ma in realtà noi non sappiamo molto degli altri personaggi. Ad eccezione fatta per Ali e per il protagonista (che sappiamo avere famiglia) degli altri non sappiamo nulla, se non quello che conta realmente ovvero il motivo per cui sono lì. Possiamo escludere che qualcuno di loro sia gay? No, semplicemente non è importante ai fini della storia e giustamente, non essendolo, non viene stupidamente e inutilmente approfondito come aspetto. Risulterebbe forzato e fastidioso e grazie a Dio non l'hanno fatto. Ammiro chi non si piega a queste forzature che arrivano dall'anglosfera. Per il resto concordo con te sul fatto che sia un peccato che i personaggi femminili non siano stati molto approfonditi perché a mio avviso erano interessanti e invece son stati liquidati in maniera frettolosa. Non mi ha fatto impazzire l'ultima puntata, l'ho trovata un po' noiosa e banale circa le motivazioni dietro al gioco. Avrei sperato in qualcosa di più profondo. Per il resto ottima analisi, come sempre la migliore.

    • Luca Guidotti

      Luca Guidotti

      23 giorni fa

      @Alessandro Guida è finto perbenismo bilanciare un personaggio squallido e gay, con un gay positivo

    • Shanks90

      Shanks90

      Mese fa

      @Vincenzo Galletta io questi stereotipi della cultura coreana non li vedo, o meglio, sono stereotipi che possono essere estesi a tutta la società occidentale o capitalista;ovunque trovi persone indebitate fino al collo per via del gioco d'azzardo, banchieri che fregano soldi ai clienti, rifugiati politici(questa però effettivamente assume una connotazione ben definita), immigrati sfruttati, truffatori e malavitosi:potrebbero benissimo essere stereotipi applicabili in Italia.

    • Shanks90

      Shanks90

      Mese fa

      In realtà viene solo dato un pretesto per giustificare la presenza dei personaggi all'interno del gioco, ma se parliamo di introspezione, neanche i personaggi principali vengono approfonditi. Ricorda molto la saga di saw dal secondo film in poi; sai perché sono li ma tutto il resto è irrilevante.

    • She's Lovely

      She's Lovely

      2 mesi fa

      Ma davvero nessuno ha percepito la nota queer nel rapporto di sae byeok e ji yeong? Sono due ragazze che non si conosco e si scelgono rispettivamente per due giochi diversi. Ji yeong in particolare si mostra da subito molto desiderosa di conoscere sae byeok e di instaurare un rapporto più profondo con lei. Sae byeok accetta la sua proposta di giocare alla fine e di trascorrere il tempo che avevano per parlare. In meno di 30 minuti riescono a parlare di cose molto personali e a fantasticare sul futuro (anche di un futuro insieme) e alla fine sae byeok si dispera letteralmente per la scelta di ji yeong di non voler neanche tentare di vincere e di salvarsi la vita. Avrebbe potuto fregarsene conoscendola da così poco, ma invece le va letteralmente a pochi centimetri dal viso per esprimerle tutto il suo dolore per la scelta che sta facendo. In quel momento c’è una forte tensione, un mix di tanti sentimenti tra i quali probabilmente quello di star perdendo una persona speciale. Non so, ma io ci leggo un tentativo di mostrarci un rapporto che al di fuori del gioco avrebbe potuto anche trasformarsi in amore. Solo che purtroppo non lo sapremo mai

    • giuliadic85

      giuliadic85

      2 mesi fa

      Stavo per scrivere la stessa cosa. Grazie! E aggiungo che anche le caratterizzazioni dei personaggi dovremmo farle non con il criterio occidentale ma tenendo conto della cultura coreana dove hanno dei concetti di onore, rispetto, modo di relazionarsi diverse dalle nostre. Al contrario obbligare tutto il mondo ad abbandonare il proprio contesto culturale per adeguarsi a quello “americano” è la vera violenza

  • Quack Quack

    Quack Quack

    3 mesi fa

    Non sono molto d'accordo su Mi-Nyeo.
    Nonostante non rientri nel cast principale è comunque molto presente e interessante, non credo che il focus fosse sulla sua scarsa femminilità, ma piuttosto mi è sembrato che volessero sottolineare la sua scaltrezza e la sua capacità di manipolare gli altri, tanto che dice di essere una truffatrice.
    Non la definirei una mamma single perché la storia del figlio credo proprio fosse inventata solo per farsi compatire dagli organizzatori del gioco, tanto che i personaggi quando la rivedono scherzando si chiedono se nel frattempo gli abbia dato un nome. Questo è in linea con quanto detto prima: pur di uscire dal gioco si inventa la storia del figlio, per ricevere protezione da Deok-su si finge attratta da lui (in questo caso la disinibizione è necessaria, non è tanto una sua qualità propria quanto uno strumento di manipolazione) e lo aiuta nel secondo gioco e così via. È una strategia di sopravvivenza come un'altra, in questo senso mi sembra che l'abbiano dipinta come abbastanza abile.

    • maya 18

      maya 18

      3 mesi fa

      Grazie. Concordo su tutto.

  • La Nancy

    La Nancy

    3 mesi fa

    Dovresti fare la giornalista. Analizzi in modo accurato e con una proprietà di linguaggio lodevoli. Non ti manca niente.

    • itsjustme

      itsjustme

      3 mesi fa

      Concordo! Una delle poche “youtubers” valide in italia. Merita il successo che ha

  • Lostris26

    Lostris26

    3 mesi fa

    32:40 Qui dici che La Pazza (scusate, non so come si scrive) è una mamma single, ma dopo la sua prima scenata io ho smesso di credere a questa storia. Quando lei implora, all'inizio, di finire il gioco ci credevo, ma mi è bastato conoscerla un poco per capire che si era inventata la storia del figlio per muovere a pietà gli organizzatori del gioco. È nella sua natura, mentire, esasperare le situazioni, per farsi compatire, siccome sa di non piacere a nessuno le prova tutte. Quindi no, è abbastanza chiaro che non è una madre.

  • Eat Juny

    Eat Juny

    3 mesi fa

    Sono d'accordo con chi scrive che questi stereotipi sono davvero molto radicati nella cultura coreana. Mi interesso da un pò e negli ultimi mesi ho anche guardato qualche kdrama. Posso dire che anche le produzioni più "originali" come Itaewon Class ne risentono molto. Però stiamo parlando di una società che per quanto tenda verso il progresso è ancora molto legata alla tradizione e ad una mentalità molto chiusa. La multiculturalità è lontana, l'omosessualità è ancora un tabù e l'uguaglianza di genere è un tema molto delicato. L'Asia è l'Asia, non è occidente e questi paesi fanno dei percorsi sociali, culturali, tecnologici ecc. diversi dai nostri. Questa è la mia opinione di fruitrice ed osservatrice, posso sbagliarmi ovviamente.

    • Eat Juny

      Eat Juny

      3 mesi fa

      @Cecilia Giorgi Si infatti... diciamo che sti "americani" erano proprio "ameriGani" e i dialoghi erano proprio cringe ma appunto se pensiamo a come l'italiano medio percepisce gli stranieri... tipo che gli asiatici so tutti cinesi ecc ecc

    • Cecilia Giorgi

      Cecilia Giorgi

      3 mesi fa

      Sottoscrivo. A me ha fatto sorridere anche la rappresentazione degli stranieri per gli stessi motivi che vedo nei commenti (cattiva interpretazione, stereotipazione). Ma, ehi, è esattamente quello che facciamo noi, solo che siamo dall'altra parte.

  • Dario Quadri

    Dario Quadri

    3 mesi fa

    A me la serie è piaciuta molto, il motivo è semplice, mi sono sentito coinvolto anche se capivo di vedere (passatemi il termine) una ovvietà, in certe scene avevo già capito dove si sarebbe andati a parare, ma nonostante questo mi ha smosso... proprio accorgendomi di ciò, mi sento di dire che ha fatto il suo dovere.
    Questa serie sicuramente si porta dietro il tipo di narrativa tipica della loro zona, compreso i loro cliché, cosa che credo essere molto perdonabile.
    Io capisco il fatto che i personaggi siano stereotipati e non si affronti la diversità come avviene in occidente, ma devo ammettere che il modo in cui la diversità viene affrontata nelle serie occidentali mi suona a volte un po' troppo politico... in molte serie sembra che questa cosa ci debba essere per forza, anche se non da nulla alla trama, arrivando a toccare limiti di fastidio, sia chiaro, non per il tipo di tema, ma per il doverci essere per forza.

  • Chiara B

    Chiara B

    3 mesi fa

    La similitudine con Saw l’enigmista si allarga anche al fatto che l’anziano condannato a morte perché malato vuole dare ‘una lezione’ ai suoi ‘figli/concorrenti’, tra l’altro in entrambi i casi (vedi Saw II) il concorrente sopravvissuto diventa complice.

    Comunque uno dei punti di forza secondo me e’ il fatto che i personaggi SCELGONO di star lì, mi e’ piaciuto che hanno scelto di andarsene la prima volta, per rendersi poi conto che sono già ‘morti’.

  • repetraiseroum

    repetraiseroum

    3 mesi fa

    Il parallelismo tra i VIP mascherati e noi spettatori è super pertinente. Non l’avevo proprio interpretato in questa maniera. Come sempre le tue recensioni sono molto interessanti ❤️

  • Giorgia Alfonso

    Giorgia Alfonso

    3 mesi fa

    Aspettavo giusto la tua recensione Violetta. Riguardo la questione stereotipi, ora come ora, chiedere alla Corea di uscire dagli schemi è forse chiedere troppo. Certi concetti come il femminismo, l'omosessualità ecc si stanno facendo strada con fatica, si cambia e la Corea fino ad ora ha dimostrato di farlo anche abbastanza rapidamente, ma a livello di stereotipi deve ancora lavorarci parecchio. Insomma quel che vedi è ben radicato nella loro cultura. Riguardo ad Alice nooooooooo anche tu me lo nomoni noooo. Non credere a chi ti dice che sono uguali e li compara, sono due drama disversissimi. Unico elemente in comune "gioco mortale" stop. Alice è un prodotto stile manga, escape room senza troppi fronzoli sulla parte sociale del gioco; Squid come hai detto tu più contemporaneo e reale, un esperimento sociale volto a portare a galla tematiche sociali e a far riflettere lo spettatore.

    • Comeinunospecchio

      Comeinunospecchio

      3 mesi fa

      Giorgia Alfonso Accidenti, non sapevo di questo cambio di tendenza e di future leggi anche in Corea! Quindi se vorranno i lavoratori super specializzati non basterà certo una sola laurea, vorranno pure altri titoli ed esperienze lavorative... Non conosco (nella vita reale) nessuno che abiti in Corea ma conosco due persone che abitano in Giappone, anche loro mi hanno riferito una leggerissima apertura sul mercato del lavoro, anche se hanno timore che si possa tornare indietro. Mi hanno detto che a causa di sta maledetta pandemia e soprattutto dopo le olimpiadi hanno avuto il sentore che un po' alla volta, sempre più persone, si stiano "chiudendo" ulteriormente verso gli stranieri (in particolare noi occidentali). È vero che sono esperienze di due persone che vivono in Giappone, quindi non vale certo per tutti, ma ammetto che i loro racconti mi hanno lasciato l'amaro in bocca :(

    • Giorgia Alfonso

      Giorgia Alfonso

      3 mesi fa

      @Comeinunospecchio si tutto vero, ma con coppie miste non ho preso in considerazione quelle unite a tavolino, o anzi da un catalogo. Parlavo più di ciò che sto notando io in questi ultimi 3 anni, che anche sempre più ITALIANI si sposano con coreani, oltre che altre persone Europee e Americane. Certo, c'è da dire che ci sono tra queste anche tante unioni molto rapide che si sfasciano con altrettanta rapidità. Alcune per via di una poca serietà e poca preparazione in merito alla cultura in cui ci si introduce, altre sempre per questioni culturali, anche se preparati comunque non sai cosa può succedere davvero finché non ti scontri con le problematiche di un paese straniero (per quanto uno possa conoscerlo e apprezzarlo). E in futuro il numero di stranieri, parlo dei lavoratori, temo possa anche diminuire causa le leggi che sembrano vogler fare uscire. Leggi che porteranno la Corea a chiudersi al posto di aprirsi a quel che c'è esternamente.... facendo entrate solo un'élite non di specialisti di determinati settori solamente, ma super specializzati, insomma potrebbero anche chiedere molte più qualifiche al lavoratore che entra in Corea, più di quelle che richiedono ora. Paradossalmente i più freddi e apparentemente chiusi vicini, i giapponesi, riguardo al lavoro sembrano essere un po' più aperti della Corea (io però me ne intendo di Corea, riguardo al Giappone parlo per esperienza di amicizie vicine che attualmente son la, da anni).

    • Comeinunospecchio

      Comeinunospecchio

      3 mesi fa

      Giorgia Alfonso Per fortuna ci sono anche delle famiglie al giorno d'oggi lasciano i figli liberi di scegliere il percorso universitario e lavorativo, ma purtroppo sono ancora troppo pochi, una minoranza. Il cambio di rotta c'è, è innegabile ma ancora molto lento... avevo letto anche una triste notizia, secondo recenti statistiche i giovani più infelici del mondo (si parlava di Paesi economicamente sviluppati) sono proprio i coreani ☹️.. e ci credo, con tutta la pressione sociale che hanno addosso! La vera differenza per me la potranno fare i futuri genitori che adesso sono nella fascia over 30, io auguro davvero un cambio di rotta per i giovani coreani e mi auguro che siano sempre più numerosi i ragazzi e le ragazze liberi di scegliere gli studi, il lavoro, chi amare e sposare. Per la questione dei matrimoni misti c'è un fattore di cui si parla poco : le coppie sono formate prevalentemente da uomo coreano e donna asiatica (e purtroppo ci sono di mezzo anche dei traffici poco puliti, avevo visto un video a riguardo di Persi in Corea intitolato "Sposarsi con un coreano? I lati oscuri"). Ho letto dei dati e pare che i matrimoni misti celebrati dal 2010 (non sono riuscita a trovare notizie riguardo gli anni precedenti ) ad oggi siano 205.302. Tra i numerosi cittadini stranieri consideriamo che gli occidentali presenti in Corea del Sud sono poco più di 170.000-180.000 (non ricordo il numero esatto perché non è un dato che ho letto, lo aveva menzionato Marco un po' di tempo fa nelle stories di Instagram, ricordo solo che erano meno di 200.000), la maggior parte di cittadini stranieri proviene dalla Cina e dal Sud Est asiatico.

    • Giorgia Alfonso

      Giorgia Alfonso

      3 mesi fa

      @Chiara Giordano invece secondo me Squid si è spinto proprio dove voleva. I coreani, giovani, vedono di buon occhio queste trasposizioni di denuncia, gli anziani forse meno perché conservatori. Squid affronta tanti argomenti non solo questione divario ricchi e poveri, società e ossessione per il denaro. Ci sono tematiche quali anche l'abbandono dei bisognosi e il suicidio. Ma i coreani hanno nel loro cinismo anche una vena romantica, devono sempre metterci una morale e/o una speranza. Squid poi non era piaciuto ai produttori coreani, tanto che lo hanno bocciato per più di 10 anni, la causa: sangue e "stile troppo distante dai normali drama". È un prodotto fatto psr tutti e non solo per i coreani. Nemmeno io voglio diminuire il tuo parere ovviamente. Ognuno la vede a modo suo. Alice ad esempio per me non funziona proprio da metà alla fine. Notando poi che molti si sono annoiati proprio sul finale. Ciò che voleva forse portare non è stato ben raccontato, non ha avuto un impatto sul pubblico a mio avviso, cosa invece che ha fatto i giochi, ecco perché molti hanno goduto solo della prima parte della visione.

    • Giorgia Alfonso

      Giorgia Alfonso

      3 mesi fa

      @Comeinunospecchio per non parlare poi del debito familiare di cui parlava anche Violetta. Genitori che per spedire i propri figli nelle migliori università si sono indebitati. Il pensiero di questi, in molti casi, è: quando mio figlio farà soldi grazie a me, mi "ripagherà" (magari facendo farr la bella vita al genitore) e molti figli sentono questo peso (poi ci sono anche i genitori che danno un rene ai figli senza aspettarsi nulla davvero, per amore e senza tornaconto ovviamente). Il problema è dunque che se gli va male... e il genitore non riesce a ripagare il debito, si entra in un loop possibilmente anche pericoloso. O appunto alla meglio la prole pottrebbe dover portarsi dietro il debito.

  • Mara Sellitto

    Mara Sellitto

    3 mesi fa

    Ultim'ora: Squid Game è la serie tv di Netflix più vista di sempre con 111 milioni di spettatori in 28 giorni, superando Bridgerton, che ne aveva raggiunti 82 milioni.

    • grey momo

      grey momo

      2 mesi fa

      @Ren Mi dispiace molto, ti faccio tanti auguri per superare questa situazione.

    • Ren

      Ren

      2 mesi fa

      @grey momo tirati su è una parola, io sono gravemente malato

    • grey momo

      grey momo

      2 mesi fa

      @Ren Ciao, mi dispiace tanto ma non ho il tempo per coltivare amicizie online. Tirati su, coltiva le tue passioni, ma prova anche ad uscire! È bello avere un interesse culturale, che sia per un Paese o per qualsiasi altra cosa, ma non deve sostituire completamente la vita sociale, altrimenti diventa una cosa poco sana. Mi raccomando! 😉

    • Ren

      Ren

      2 mesi fa

      @grey momo io non ho amici, la, mia storia è molto travagliata, mi piacerebbe scrivere a te che ami il Giappone come me. Puoi scrivermi la tua mail?

    • grey momo

      grey momo

      2 mesi fa

      @Ren Riguardo alla domanda che mi fai sulle pubblicità di marchi giapponesi, di recente ho visto una pubblicità di Shiseido, e in sottofondo c'è una canzone di Hikaru Utada. ☺️ Chissà, magari queste cose inizieranno a diventare un po' più frequenti, anche se non ne sono così sicura.

  • Alessandra

    Alessandra

    3 mesi fa

    29:30 diciamo che attraverso il detective era una "scusa" per farci vedere "dietro le quinte" del gioco, perché grazie a lui sappiamo, oltre a quello che sappiamo grazie ai giocatori w sul gioco, sappiamo anche un po' di background... Cioè spero di essere staro chiaro. Forse quindi era solo un mezzo per farci vedere e farci conoscere come stanno le cose dietro al gioco??

    • Letizia Angelelli

      Letizia Angelelli

      3 mesi fa

      Esatto! Secondo me questa serie non ha una pecca fuori posto! Io non ne ho trovate!

    • DeePal072

      DeePal072

      3 mesi fa

      Assolutamente, tant'è che c'è l'indizio che anticipa il colpo di scena finale. Non solo, dà ulteriore spessore al personaggio di Frontnan.

    • Giorgia Alfonso

      Giorgia Alfonso

      3 mesi fa

      Il detective è anche un elemento che darà sfogo ad una seconda stagione comunque. Anche se all'inizio non si era pensato alle stagioni.... i coreani spesso lasciano finali un po' cosi aperti. Aperti in caso il drama faccia successo dico sempre io xD che allora conviene continuare

  • das

    das

    3 mesi fa

    io la reputo superiore a alice in borderland, pur avendole viste e apprezzate entrambe
    e non capisco come dopo i primi 30min di video puoi dire che è sopravvalutata, ne hai fatto una descrizione da storia top XD
    i difetti che ci hai riscontrato, forse anche condivisibili, per me non abbassano il livello della serie assolutamente

    • MrPlanetZero

      MrPlanetZero

      3 mesi fa

      @Too Beautiful To Handle Ho amato entrambi ma oggettivamente alice in borderland gli è superiore solo nei giochi. Squid game ti fa capire subito chi sono i personaggi, cioè persone con grosse difficoltà economiche, mentre Alice in borderland sono personaggi a caso buttati li nel gioco. SPOILER! Altra cosa importante in squid game è che si può abbandonare il gioco e lo fanno davvero ma poi si rendono conto che la vita è uno schifo e ritornano di loro spontaneo volontà nel gioco mentre Alice no sei costretto a giocare. Cmq per me il successo di Squid game aiuterà a dare in risalto anche Alice passato non in sordina ma un po'

    • Too Beautiful To Handle

      Too Beautiful To Handle

      3 mesi fa

      Alice in borderland è oggettivamente superiore, per storia, personaggi, concept, tutto. Squid game mi è piaciuta, ma non capisco come Alice in borderland non abbia avuto lo stesso successo.

  • dany f.

    dany f.

    3 mesi fa

    SPOILER ALERT. Bella analisi, ma ci sono delle cose che vorrei aggiungere. Il Nam e'felice di partecipare al gioco ma secondo me il brivido viene piu' dal vedere morire i partecipanti, tanto che "muore" prima di arrivare a giochi nei quali sarebbe stato difficile barare. Poi ovvio che a un due tre stella molti (sbagliando) abbiano provato a scappare, perche' fino a quel punto non sapevano che essere eliminati significava essere uccisi. Le tue critiche sono condivisibili, ma considera che a parte Parasite e poco altro dalla Corea arrivavano quasi solo drama romantici inguardabili. Il plot twist secondo me ci stava poi. L'unica cosa che davvero mi ha infastidito sono stati i Vip, gli attori sembrano non professionisti addirittura.

    • Argentea

      Argentea

      3 mesi fa

      È vero che ci sono moltissimi drama con dentro storie romantiche ma credimi che molti drama che ho visto hanno ben più che bacini o litigi tra innamorati. Flower of evil , its ok to not be ok e tanti altri ne sono un esempio

    • alexcek 20

      alexcek 20

      3 mesi fa

      Assolutamente d’accordo sui vip. Per quanta riguarda serie tv coreane, ne ho viste alcune molto belle sempre thriller, horror insomma generi diversi da quelli romantici ma credo che queste non vengono considerate molto da Netflix.

    • La Zebra

      La Zebra

      3 mesi fa

      Concordo sui vip! Pessimi! Sembrava che parlassero come nei CD di ascolto per imparare l'inglese 😂

  • Shamila Art

    Shamila Art

    3 mesi fa

    Mazza quanto sei forte Violé
    A me la serie è piaciuta, ma ho ben percepito tutte le falle che hai smascherato in questa recensione, impeccabile come sempre 🐙
    Ho avuto l'impressione che è una di quelle serie che lì per lì ti fanno stare incollata allo schermo ma che ti lascia poco a lungo andare, una volta esauritosi lo "shock". Tralasciando l'estetica accattivante, la regia e la fotografia che funzionano secondo me benissimo, l'aspetto che mi è piaciuto di più è sicuramente la denuncia sociale, insieme alla meta rappresentazione del sadismo dello spettatore. Anche il riferimento alle dinamiche dei giochi per bambini in cui effettivamente si ritrovano degli elementi spaventosi o che presagiscono a meccanismi di isolamento, sconfitta, emarginazione (ho sempre trovato terribilmente ironico il gioco delle sedie..). D'altronde in natura il gioco serve ai cuccioli a prepararsi e allenare le abilità di cui avranno bisogno da adulti per sopravvivere.
    Un vero peccato (per non dire una grave mancanza) la non pervenuta rappresentazione di un femminile "completo" e la mentalità dominante maschile ed eteronormativa.
    Vedrò cmq volentieri una seconda stagione.

  • Fabiana Grazioso

    Fabiana Grazioso

    3 mesi fa

    Solo io ho notato che il pacchetto che “lui vince” per la figlia è uguale alle bare?

    • Eleonora Valmadre

      Eleonora Valmadre

      3 mesi fa

      @Urek Mazino concordo e non riesco a non esprimere il mio apprezzamento per il nick

    • Urek Mazino

      Urek Mazino

      3 mesi fa

      non solo tu e non è l'unica cosa, ci sono mille easter egg ""interni"

  • Captain Riddle

    Captain Riddle

    3 mesi fa

    Le tue analisi sono sempre attente, brillanti e interessanti. Complimenti veramente, è sempre un piacere ascoltare le tue recensioni.

  • Vincenzo Di Bernardo

    Vincenzo Di Bernardo

    3 mesi fa

    Non concordo sulla poca caratterizzazione dei personaggi femminili. In questa serie personaggi femminili che sono in minoranza vuoi che viene rappresentato un gioco che rispecchia la società della Corea del Sud Dove è più probabile che sia l'uomo a trovarsi in difficoltà economiche sia perché è avvantaggiato nel lavoro sia perché in caso di separazione come nel caso del protagonista è la donna ad avere un trattamento migliore. Inoltre la donna dal carattere esasperato che tu consideri negativamente io da uomo l'ho apprezzata molto in quanto rappresenta la spinta disperata alla vita anche a costo di affidarla gli altri ma anche nel momento decisivo il coraggio di reagire di fronte alla meschinità. Nella sfida con le biglie inoltre la morte della ragazza giovane è per me la più commovente e meglio rappresentata.
    I valori e la critica sociale di questo film ritengo sìano abbastanza universali, le minoranze etniche sono anche rappresentate dal personaggio di ali che ancora più che il protagonista rappresenta la bontà assoluta i l'omosessualità anche se non presente esplicitamente nei protagonisti non avrebbe cambiato il senso della lotta per la sopravvivenza e per la vita di fronte alla disperazione.

  • emily ben

    emily ben

    3 mesi fa

    Aspettavo con ansia la tua recensione, temevo quasi non la facessi ma sono davvero felice di poter sentire cosa ne pensi.😍

  • Anonimo Vero

    Anonimo Vero

    3 mesi fa

    A me è piaciuto. Secondo me il successo della serie stà nel coinvolgimento. È un crescendo, infatti anche se verso la fine le morti diventano scontate, il modo in cui il tutto viene raccontato è magistrale.

    Inoltre la genialata della serie è stata far uscire i partecipanti dopo la prima prova. Se non lo avessero fatto, sarebbe sembrata una inutile camera di tortuta, e la serie non avrebbe avuto questo successo, invece hanno saputo dare ai protagonisti dei motivi perfettamente plausibili ed empatizzabili sul perchè tornare in quel posto.
    D'altronde molti si suiciderebbero in quelle condizioni, non sarebbe improbabile vederli tentare il tutto e per tutto.

    È un capolavoro? No, ma è scenografica, intrattiene ed è capace di creare empatia...l'abbiamo guardata tutti in coreano...rendiamoci conto della popolarità che ha riscosso!

  • Leonardo Zanchetta

    Leonardo Zanchetta

    3 mesi fa

    Un altro motivo, a mio parere, per cui la serie ha avuto un successo maggiore rispetto a Alice in Borderland è la rappresentazione del trasporto dei giocatori sul campo: mentre qui vengono prelevati fisicamente (dando una spiegazione altamente plausibile, potenzialmente realizzabile da chi ha molte risorse economiche e permettendo allo spettatore di immedesimarsi meglio nella situazione), nella serie giapponese (da cui secondo me prende parzialmente ispirazione) i giocatori vengono catapultati senza alcuna lampante spiegazione in un’arena alla Hunter Games.
    Comunque ottima recensione come al solito, bravissima 👍

  • Kim gnaa

    Kim gnaa

    3 mesi fa

    il mio personaggio preferito é Junho
    l'ho trovato stupendo, e mi é piaciuto molto, anche se stato debole ai fini della storia protagonista. Ho teovato comunque interessante la storia del fratello che alla fine é il front man, ma sopratutto ho amato il fatto che mostra l'altra faccia della medaglia, quella delle guardie. Scopriamo infatti che nemmeno loro vivono una vita tanto felice ed é come se pure loro giocassero ad un gioco dove se infrangi una regola muori, tipo il parlare o il togliere la maschera. infatti vediamo che anche loro sono umani e alcuni di loro piangono per la vita che stanno facendo durante la notte. in conclusione é vero di Junho potevamo farne a meno da una parte,ma dall'altra invece abbiamo scoperto tanti aspetti diversi, se lo spettatore magari immaginava che le guardie vivevano beme, che non si pentivano e che erano forti in realtà si può percepire il lato umano e fragile ma anche quello crudele e meschino.
    quello che voglio davvero sapere nella nuova stagione é, come hanno fatto a ridursi cosí e perché sono diventate guardie di questo gioco perverso anche mche se alcuni non volevano

  • Clary V

    Clary V

    3 mesi fa

    Aspettavo la tua recensione Violetta!! Devo dire che mi trovo davvero d’accordo con quello che hai detto! Ovviamente ascoltarti è sempre un piacere!!

    SPOILER

    Per il fatto che il protagonista si sia tinto i capelli di rosso, ho letto che in Corea del Sud il rosso é un colore tipo “funebre” e quindi si sarebbe tinto di rosso in memoria delle persone uccise nello Squid Game, ovviamente l’ho letto come ipotesi 😊

    • Giorgia Alfonso

      Giorgia Alfonso

      3 mesi fa

      @Ilaria BelleB esattamente xD sono in realtà fucsia tipo.

    • Ilaria BelleB

      Ilaria BelleB

      3 mesi fa

      @Giorgia Alfonso E ti dirò: se si guardano le interviste con il regista, le tute in realtà sono "rosa". Un rosa poco blu, ok, ma è il filtro a renderlo così rosso 😂

    • Giorgia Alfonso

      Giorgia Alfonso

      3 mesi fa

      @Ilaria BelleB che poi è puro lo stesso colore delle tute non per una coincidenza. Infatti sto scopiazzamento con la casa di carta che hanno visto alcuni, a me fa ridere. Tra prodotto finito anni prima e il fatto che i coreani stiano girando la casa di carta remake loro, no ... le tute sono solo una coincidenza data dal significato del colore in sé. Che è anche il colore della carica e drlla rabbia.

    • Ilaria BelleB

      Ilaria BelleB

      3 mesi fa

      Io ci ho banalmente visto una leggerezza di pensiero, il liberarsi dagli schemi seriosi del coreano adulto medio. In Corea solitamente solo i giovani colorano i capelli, come atto di autoaffermazione, volendo un po' ribelle. Nel momento in cui decide di prendere in mano la propria vita usa i soldi per una cosa piccola ma simbolica, un cambio estetico radicale come una rinascita.

    • Ilaria BelleB

      Ilaria BelleB

      3 mesi fa

      Ho letto delle opinioni a riguardo, c'è chi dice che cerchi di rompere il legame con l'immagine della vittima "cavallo da corsa", caratterizzata dal colore blu, e tingendosi di rosso (colore di chi, nel gioco, comanda) voglia allegoricamente rappresentare il cambio di dinamiche di potere. Come a dire: "non sono una vostra pedina, adesso comando io". Il momento in cui scatta il rifiuto di quel ruolo lo si può notare dall'incontro finale col vecchio, quando Ghi hun supera psicologicamente la depressione post trauma e inizia a prendere in mano la propria vita (e a usare i soldi).

  • Tommaso Procopio

    Tommaso Procopio

    3 mesi fa

    Premettendo che a me i canali di recensione proprio non piacciono, ho incominciato a guardare questo video solo per capire cosa fosse questa "serie-fenomeno" di cui tutti parlano e su cui tutti fanno meme, non avendo assolutamente intenzione di guardarla. Mi aspettavo la solita esperienza: antipatia congenita coniugata ad analisi dozzinali rese in maniera discutibile... e il montaggio iniziale mi ha fatto temere ancora peggio; d'altronde la mia intenzione era di ascoltarne solo un pezzettino, tanto per avere le informazioni che cercavo. Invece SURPRISE: una conduttrice attenta, analisi molto sensate, ben contestualizzate e correttamente espresse con un linguaggio privo di errori sintattici e semantici, ritmo perfetto e voce per niente fastidiosa. Una gran bella sorpresa; magari non abbastanza per iscrivermi al canale (poiché tratta temi che solitamente non mi interessano), ma sicuramente abbastanza per guardare il video fino alla fine, pubblicità incluse, e nutrire l'algoritmo con un like e un commento di ringraziamento.

    P.s. Un plauso aggiuntivo per lo sforzo di pronunciare correttamente le inflessioni dei nomi orientali, che mi pare riuscito.

  • Michael

    Michael

    3 mesi fa

    Complimenti Viole, penso che con questa recensione ti sia superata. Dico davvero: è tangibile il lavoro che c’è dietro, la scrittura del discorso e delle diverse metaforizzazioni, le continue stratificazioni semantiche che concentricamente rivelano livelli di lettura sempre più profondi e cangianti. Chapeau davvero ✨
    Per quanto riguarda i lati negativi, finalmente sento una persona parlarne! Concordo con tutto! C’è da dire però che la rappresentazione data in questa serie dei temi sociali (da te abbondantemente esposti, quindi evito di ripetere) sembri essere la rappresentazione di come vengono affrontati nella società coreana stessa. Non sono molto informato sulla sociopolitica nipponica, ma da quel poco che so sinceramente non avevo neanche le aspettative di trovare tanta rappresentazione. È un passo indietro? Decisamente sì. È l’unico prodotto a mostrare tali limii? Assolutamente no. Faccio un piccolo parallelismo (e poi la smetto 😂): ultimamente stavo recuperando Ted Lasso, data la montagna di premi ricevuti ai recenti Emmy. Ebbene, non sono riuscito a concludere neanche la prima stagione. In generale ho difficoltà nel farmi piacere prodotti comedy (prediligo i drama), e sì, è una serie brillante, dal taglio fresco, affronta anche elementi per molti versi mai esplorati. Ma è anche una serie occidentale, al passo con i tempi per molti versi eccetto che sulla rappresentazione, che non c’è affatto. Così, mi è venuto da fare sto paragone 😂
    Grazie ancora della recensione e di tutto il lavoro che fai 💟🦑

  • Valeria

    Valeria

    3 mesi fa

    Bellissima recensione 😻 non ne fai mai una a caso, ci metti impegno e non ti limiti al semplice “mi è piaciuto/non mi è piaciuto”, ma dietro c’è sempre tanto studio. Adoro guardare i tuoi video

  • Serena Lanzo

    Serena Lanzo

    3 mesi fa

    Grazie Violetta di aver espresso così bene la parte del character design! Io l'ho pensato tutto il tempo ma non ho trovato fino ad ora nessuno che ne parlasse. Finalmente è arrivato il tuo video. Ottima analisi. 💕

  • Bianca Sardu

    Bianca Sardu

    3 mesi fa

    Il fatto che sia "indietro" rispetto ai prodotti Americani e del regno unito dal punto di vista della rappresentazione di diverse minoranze e vari cliché credo sia dovuto dalla cultura coreana stessa, infatti nonostante sia un paese sviluppato economicamente,tutto ciò è avvenuto in pochi anni, e la mentalità coreana è ancora chiusa rispetto a certi argomenti.
    Comunque a me squid game è piaciuta e sono contenta che un prodotto coreano abbia fatto così tanto successo, soprattutto perché è da anni che seguo serie coreane
    Però devo dire che nonostante questo, è abbastanza banale(?)
    Ho preferito Alice in Bonderland, molto più incalzante e interessante, affronta anche argomenti simili per certi versi, ma forse sembra meno realistica prorpio perché sembra un live action di un anime

  • Davide Morelli

    Davide Morelli

    3 mesi fa

    Ottima analisi come sempre, V! La serie mi è piaciuta, io avevo puntato sulla ragazza col fratellino 😓 (non chiedermi di ricordarmi i nomi 😆) 🐙

  • Valentina

    Valentina

    3 mesi fa

    Le tue recensioni mi aprono sempre la mente. Non avevo valutato la serie dal punto di vista femminista, inclusivo, lgbtq+ ecc.. È un piacere ascoltarti!

  • Franceesco

    Franceesco

    3 mesi fa

    Una delle recensioni più belle e profondamente filosofiche relative a Squid Game, davvero gran bel lavoro!

  • SeiMejoTe

    SeiMejoTe

    3 mesi fa

    Una recensione ottima, non sono d’accordo su tutto ma è normale, non siamo tutti uguali. L’unica cosa che proprio non regge è la sovralettura eccessiva quando parli di “omosessualità punita dall’eterosessualità dominante”. Ho provato a riguardare più volte per capire se mi fossi sbagliato io ma non ci vedo nulla di quello che hai descritto, la trovo una scena coerente, un detective sotto copertura che messo alle strette cerca di scappare come può mantenendo l’anonimato. Ok gli stereotipi eccessivi, ma pure le sovraletture inutili possono rovinare la godibilità di un prodotto

  • cajflod

    cajflod

    3 mesi fa

    Partecipando al gioco delle citazioni nominerei, per quanto riguarda i Vip, il festino mascherato di Eyes Wide Shot di Kubrick, mentre per il tema generale ovviamente la serie/manga Alice in Boderland, che a sua volta si rifà quasi a plagio al manga Gantz di Hiroya Oku iniziato nel 2000

  • Silvia

    Silvia

    3 mesi fa

    Io ho visto questa serie, grazie a Gloria Fair. Bellissima serie. 👍
    Mi è piaciuta tantissimo, voto 10.
    Ed è raro riuscire trovare una serie che mi piaccia così tanto, tra un po la rivedrò ancora. 😂

  • Silvia P

    Silvia P

    3 mesi fa

    Finalmente un'analisi accurata, seria e completa, veramente ben fatta, bravissima

  • Eva bleblé

    Eva bleblé

    3 mesi fa

    Bella analisi come sempre! 🐙 ma mi unisco a chi dice che è un prodotto coreano che rispecchia la realtà coreana : quindi pretendere che anche quí si tratti di situazioni lgbtqi+ come se fosse un prodotto occidentale mi sembretebbe forzato e anche fuori contesto. E poi il focus della serie è proprio quello che hai descritto bene della denuncia economica sociale, metterci in mezzo pure una storia queer sarebbe stato troppo, secondo me. Quello del riccone viscidone l'ho visto più come un escamotage per far allontanare il poliziotto piuttosto che "la sola rappresentazione queer". Da quí a dire che è sopravvalutata mi sembra esagerato. È un ottimo prodotto e nel mare di serie che propongono i mille siti streaming si distingue per le giuste ragioni 🦄

    • Vincenzo Di Bernardo

      Vincenzo Di Bernardo

      3 mesi fa

      Io adoro le sue recensioni però non credo sia necessario mettere sempre in mezzo l'elemento lgbt + per valutare un film una serie TV. Ci sono film serie tv semplicemente che non si occupano di sessualita' e per fortuna al mondo esistono molti altri argomenti interessanti e appassionanti.

    • samuele Bortolotti

      samuele Bortolotti

      3 mesi fa

      Ma poi vorrei aggiungere che non c'era veramente bisogno di sapere se qualcuno la in mezzo fosse trans/gay/bisex o tutto il resto. La serie non parla di un certo tipo di questione sociale, inserirlo sarebbe stato molto probabilmente una forzatura inutile. Magari qualche omosessuale c'era la in mezzo ma al regista non interessava, giustamente, analizzare quella storia.

  • English with Fra

    English with Fra

    3 mesi fa

    bellissima recensione, molto dettagliata! avendo vissuto in corea per 8 anni sono molto famigliare con i temi trattati. Non avendo vissuto la realta' della societa' coreana devo dire che ti sei davvero informata!

  • Loredana Gatto

    Loredana Gatto

    3 mesi fa

    Apprezzo sempre le tue recensioni. Non ti limiti mai ha guardare la superficie del prodotto ma vai ad approfondire tutte le varie sfumature che possiede. Non perdo nessuna recensione 🖤

  • maria marino

    maria marino

    3 mesi fa

    Come affronti tu le recensioni N E S S U N O . Súper dettagliata e hai mostrato aspetti che io stessa non avevo notato. Chapeau

  • M C

    M C

    3 mesi fa

    No vabbe’ …. Questa recensione è di un altro livello! Recensione decisamente TOP👍.

  • Mary Del Nero

    Mary Del Nero

    3 mesi fa

    vedendo questo video ho ripetuto anche alcuni concetti di latino e filosofia, grazie violetta

  • Galaxy girl

    Galaxy girl

    2 mesi fa

    Breve storia vera: Ho perso stupidamente la testa come una decenne in piena tempesta ormonale per Gi-Hun. Fine

    p.s. Squid Game è una serie spettacolare, lo penso seriamente. Mi ha preso molto fino alla fine, fino ad ora la serie che ho preferito in assoluto, ho amato il modo in cui ti lascia leggere tra le righe non la storia inventata ma la facciata cruda della società moderna, perchè in effetti ogni giorno viviamo uno Squid Game... anche solo presentandoci al lavoro quotidianamente, "metterci in gioco" affrontando tutti i rischi del lavoro stesso e spesso anche mettendoti in conflitto con colleghi che cercano di scavalcarti e persone di ogni tipo che complicano il tuo lavoro...e questo per cosa? per guadagnare il "premio finale" ovvero lo stipendio a fine mese, per non sprofondare, per pagare le bollette, per pagare le tasse, prenderti da mangiare... e se non arrivi a fine partita con il tuo premio in denaro? vieni buttato e abbandonato negli angoli più miseri della società (qui una sorta di eliminazione"). Mi ha preso tantissimo guardandolo con questi occhi.

  • Orma.77

    Orma.77

    3 mesi fa

    Non ho parole, sei bravissima ad analizzare i personaggi e tutta la serie TV. Chapeau Viole❤️

  • Leonardo Colacino

    Leonardo Colacino

    3 mesi fa

    Bellissima analisi! Molto d'accordo sui "limiti" del prodotto e sul "trucco" della pornografia del dolore

  • ari

    ari

    3 mesi fa

    amo le tue analisi lucidissime e super approfondite, sei una certezza 💛

  • Luke Rhodes

    Luke Rhodes

    3 mesi fa

    Adoro quando guardando una tua analisi scopro di aver pensato cose che nemmeno sapevo di avere un mente😂 Minuziosa e brillante come sempre, è sembrato un video di 2 minuti da quanto è volato 💙💙

  • Benedetta Travagliati

    Benedetta Travagliati

    3 mesi fa

    Passi da una serie leggera e l’altra 😂
    Tra bananafish e squid game…

    Bellissimo il video!

  • Nerd_Like_Me_

    Nerd_Like_Me_

    3 mesi fa

    La cosa bella di questa serie è che ogni recensione che ho visto racconta aspetti diversi! In realtà il mio personaggio preferito era infatti la donna con i capelli ricci. Sinceramente avendo visto anche altre serie coreane diciamo che mi sono “adattata” a certi stereotipi. Comunque l’ho apprezzata molto.
    Sinceramente se sei un nerd delle serie tv ha molto di già visto, però se si vedono poche serie si apprezza di più!
    🐙🐙🐙

  • TheOddsinYourFavor

    TheOddsinYourFavor

    3 mesi fa

    Devo dire che l'ho apprezzata. Il ritmo di alcune puntate mi è un po' pesato dato che si prendevano TROPPO TEMPO per cose che poi non so quanto siano "importanti".
    Non guarderò la seconda stagione perché mi sento appagata dalla prima e va bene così. Anche basta ahahah
    Ali e Sang-woo(?) Personaggi preferiti insieme al vecchietto perché sì le emozioni che mi hanno fatto provare nessuno proprio in sta serie. 🦑🦑🦑

  • Gianni Lavopa

    Gianni Lavopa

    3 mesi fa

    Cho Sang-woo il personaggio più rispecchiabile per ciascuno di noi. 👍🏼🔝

  • Gianluca Beretta

    Gianluca Beretta

    3 mesi fa

    Analisi stupenda, ti sei superata 😍 non preoccuparti per la lunghezza, io guarderei anche un tuo video di 1 ora. Per me squid game è una serie molto bella e ben fatta però come hai detto tu non proprio originale. Il mio personaggio preferito era Alì (💔) 🐙

  • Giulio Priami

    Giulio Priami

    3 mesi fa

    Cioè, sei qualcosa di mostruoso 😍🥲 ho amato questa recensione, la più bella che ho visto
    Davvero brava ❤️

  • Gilda Carusino

    Gilda Carusino

    2 mesi fa

    Ero convintissima che non lo avrei mai visto e invece tu me lo hai reso intrigante. Grazie per il lavoro che fai e la passione che ci metti, sempre attenta e profonda. ❤

  • Haiku6810

    Haiku6810

    3 mesi fa

    Analisi profonda e puntuale come sempre

  • Antonio Prisco

    Antonio Prisco

    3 mesi fa

    Aspettavo con ansia questa recensione e l'ho trovata super dettagliata e stimolante in ogni sua parte. Farai anche una recensione di Banana Fish quando lo avrai finito? Ci spero tanto ❤️

  • remu chan

    remu chan

    3 mesi fa

    Molto interessanti gli spunti sul significato "filosofico"della serie! mi piace molto la lettura della relazione tra il protagonista e il vecchio (e non dico altro, per non spoilerare nulla 😊 ). Sei sempre super esaustiva *_* adoro!
    Mi trovo un po' in disaccordo, invece, sui punti deboli evidenziati: se sulla questione sceneggiatura/prevedibilità, non essendo per nulla esperta dell'argomento, non metto bocca, trovo invece un po' frettoloso il ritenere che la serie sia arretrata su alcuni argomenti. 
    Certo, rispetto alle serie che siamo abituati a vedere noi, non c'è paragone in quanto a rappresentazione e inclusione.  Tuttavia , da affezionata spettatrice del genere "k-drama", "J-drama" e, in generale, di tutta la produzione orientale, mi sembra invece di rilevare, nelle serie di produzione più recente, una tendenza a staccarsi dai "clichè" tipici della loro cultura, a favore di una visione più moderna dei rapporti, delle storie, delle dinamiche, delle scelte dei vari personaggi, più vicina a quella "occidentale".
    In questa serie magari non ci sono quegli elementi di inclusività che ormai noi ci si aspettiamo di trovare, ma ritengo che ci siano comunque chiare indicazioni sulla direzione generale imboccata (es. magari la donna che è sessualmente attiva è ancora "negativa", ma c'è ed esiste). 
    Un k-drama che consiglio di vedere, che secondo me evidenzia meglio questa tendenza di cui sto parlando, è il nuovissimo Nevertheless (sempre su Netflix).
    E' vero, sono legati a rigidi stereotipi, ma (piano, pianissimo!) stanno cambiando anche loro 😊 

    Per il resto, la serie mi ha intrattenuto, senza dubbio, e la consiglio. Visto quello a cui siamo abituati di solito, forse non piacerà a tutti.

  • mistery life

    mistery life

    3 mesi fa

    Anch'io come molti, ho visto moltissime recensioni di questa serie, ma aspettavo trepidante la tua. Sapevo già che l'avresti affrontata con estrema cura e "dissezione", e questo mi ha convinto a volerla, sia che la tua opinione incontrasse o meno la mia.

  • Aleksandr Filosto

    Aleksandr Filosto

    3 mesi fa

    Mi piace molto la tua recensione :) comunque a parere mio, invece, se nella seconda stagione ci saranno dei retroscena, magari incentrandosi sulla storia di personaggi iconici che nella prima serie, non vengono molto approfondite (front man, poliziotto etc.) con anche colpi di scena, come ad esempio una sopravvivenza del poliziotto che alla fine si salva e aiuterà Gi-Hun nel salvataggio dall'organizzazione o ad esempio dei Flashback in cui si racconta la storia del Front Man e come siano andate le scorse edizioni dello Squid Game appunto (o appunto la rappresentazione dello Squid game nelle altre edizioni del mondo) .... Insomma se riescono a cogliere e ad ampliare varie argomentazioni, anche una seconda stagione (se elaborata bene) può davvero diventare tutt'altro che scontata e banale, anzi molto interessante. Come fan della serie, confesso, a prescindere, che un sequel lo aspetterei con tanto calore ed entusiasmo 💪🏻💯❤👑

  • JustcallmeEll

    JustcallmeEll

    3 mesi fa

    Grazie davvero per questa recensione Violè. Credo sia la migliore di questo prodotto che abbia visto finora e ho adorato come tu abbia ragionato sugli effettivi difetti che ha la serie, senza però “demolirla” ed esaltando nello stesso tempo quelli che sono i suoi punti di forza.
    Dal mio modesto punto di vista (influenzato anche da una mia grandissima ignoranza legata alla cultura asiatica che sono ora più che mai decisa a ridurre) ho apprezzato molto la serie nonostante le sue problematiche. Mi ha fatto emozionare e mi ha intrattenuto, quindi è riuscita egregiamente nel suo intento, credo.
    Ho adorato l’attenzione ai dettagli, come SPOILER

    la “premonizione” del destino di quasi tutti i personaggi nel secondo episodio (premetto che non è farina del mio sacco, ma me ne sono accorta successivamente grazie ad un commento letto su TVTime) in cui vediamo ad esempio Sang-Woo che tenta di suicidarsi in vasca da bagno, il criminale che si getta da un ponte, Sae-Byeok che punta un coltello alla gola dello strozzino… e così via.
    Il mio personaggio preferito era Ali, nonostante avessi capito fin dal primo episodio la fine che avrebbe fatto🥲 puoi solo immaginare come abbia preso bene l’episodio 6.
    Grazie ancora per questa recensione, te se ama!🦑❤️

  • Michele Dettori

    Michele Dettori

    3 mesi fa

    Davvero, tantissimi complimenti per l’analisi. Bravissima!!!!!! 🦑

  • Enza Senatore

    Enza Senatore

    3 mesi fa

    Sei troppo troppo brava ad esprimere i concetti, è veramente un piacere ascoltarti analizzare tutti i vari aspetti 😍❤
    Comunque anche per me è sopravvalutata, abbastanza banale per quanto riguarda la trama e trovo anche che i personaggi siano troppo ingenui per il posto in cui si trovano

    • Lanzey

      Lanzey

      3 mesi fa

      @Enza Senatore Ma non tutti hanno la stessa adrenalina, guarda caso si son qualificati gente che ha saputo tenere mente fredda, il più delle persone erano disperati a caso non esattamente pronti al tipo di gioco, pensavano soltanto ai soldi, quindi ci sta che siano così la maggior parte, anche perché é gente comune

    • Enza Senatore

      Enza Senatore

      3 mesi fa

      @Lanzey Fatto sta che in quella situazione se non pensi muori, quindi per la loro sopravvivenza dovrebbero

    • Lanzey

      Lanzey

      3 mesi fa

      @Enza Senatore Ma sono persone comuni molto sbandate che si aggrappano alla speranza di ricevere quel mucchio di soldi, che hanno continuato a fare scelte stupide una volta fuori dal gioco, secondo te é permesso anche il lusso di pensare? Ma come le vedete le serie?

    • Daniela Di Foggia

      Daniela Di Foggia

      3 mesi fa

      @Enza Senatore esatto 😂😂😂😂😂

    • Enza Senatore

      Enza Senatore

      3 mesi fa

      @Daniela Di Foggia Si infatti, sembra che per loro stanno tipo in campeggio e che usciranno da lì con tutta la comitiva per andarsi a fare una vacanza tutti insieme, nessuno che pensa che forse ne dovrà uscire solo uno dal gioco

  • Sara Moretto

    Sara Moretto

    3 mesi fa

    Concordo! La serie mi è piaciuta, ma non posso negare di averla trovata un pochino sopravvalutata, soprattutto per le pecche che hai evidenziato. Il finale alla Io vi troverò non mi ha fatto per nulla impazzire, anzi.
    Interessante la riflessione che hai fatto sui personaggi e su come si sia parecchio indietro rispetto alle caratterizzazioni a cui siamo abituati 🐙

  • kalma karma

    kalma karma

    3 mesi fa

    Tra l'altro non sono una che teme gli spoiler e ho sempre guardato i video di Violetta indipendentemente dalla mia visione del film/serie. Ma per chi non avesse visto Squid Game, consiglio vivamente di tornare dopo la sua visione, perche credo che non potrebbe dare le stesse emozioni.

    • Silvia Arwen

      Silvia Arwen

      3 mesi fa

      @Nadia D'Urso ma veramente ha detto subito che per fare un'analisi completa doveva fare spoiler fin dall'inizio 😅 e ha pure detto "la parte spoiler inizia qui"

    • Nadia D'Urso

      Nadia D'Urso

      3 mesi fa

      Infatti ha spoilerato senza dirlo prima Di solito divide il video in due, la parte in cui non ci sono spoiler, e quella dove ci sono, ma questa volta non ha avvisato...

    • Nicamon

      Nicamon

      3 mesi fa

      SPOILER Io mi sono involontariamente spoilerato che Alì,ovvero 1 degli unici *2* personaggi che mi stavano simpatici,sarebbe morto già tipo dopo aver guardato 1 o 2 episodi e per quanto riguarda il vecchio,ho sospettato di lui dal 1° episodio e nn ho *mai* cambiato idea quindi quando nella serie c'hanno rifilato il"colpo D scena"ke"ohmmioddio,in realtà lui era il capo dei cattivoni!!😱"io ero tipo:"Sì...!MA LO SAPEVO GIA'!!!🤨L'avevo capito fin da subito!!!Quale cazzo di psicopatico SE LA RIDE mentre la gente attorno a lui sta morendo sparata da una bambola gigante?!?!"(e no,non ho *mai* pensato che fosse colpa del tumore!X-P)Io addirittura durante la famosa puntata delle biglie 1)ho pensato _fin da subito_ che le coppie si sarebbero dovute *sfidare* e m'è sembrato strano che NESSUNO c'abbia pensato..nemmeno l'amico del protagonista che doveva essere quello sveglio della cumpa e che già l'aveva dimostrato durante il gioco del caramello e 2)per la maggior parte del tempo non sono stato in tensione o triste o dispiaciuto perché la morte di Alì già la stavo annusando visto che *sapevo* che sarebbe morto e ho dedotto che quella sarebbe stata la puntata e gli altri personaggi(a parte le 2 ragazze)mi stavano tutti sulle palle quindi per lo più mi sono ANNOIATO e per quanto riguarda il vecchio ero tipo:"NON CE LA FATE a farmi sentire male per il vecchio!E' UN INFAME,SONO *SICURO* che sia un infame,quindi non me ne frega un cazzo che sopravviva o che muoia!!!>:-O"e infatti un po' _mi ha stupito_ che abbia perso...ma poi quand'è venuto fuori che non era davvero morto ho fatto:"Eccolo là. Lo sapevo.😒" Ammetto,però,che non ho pensato che fosse sopravvissuto *solo* perché non c'hanno fatto vedere la sua morte...non c'ho proprio pensato.Invece *l'ho* pensato quando non c'hanno mostrato la morte della tizia antipatica.Lì sì.Lì era proprio _palese_ che l'avessero risparmiata!Solo che non riuscivo a capire quale fosse il pretesto....🤔Insomma,tutta questa filippica per dire che *a me personalmente* non credo che guardare la serie una 2a volta darà delle emozioni diverse rispetto alla 1a perché tutti i"colpi di scena"li ho sgamati tranquillamente per i fatti miei durante la 1a visione.😑

  • Fabio Barretta

    Fabio Barretta

    3 mesi fa

    Ciao Violetta, trovo frustrante non poter mettere più di un like ad un contenuto così esauriente, chiaro e coinvolgente. Ammetto di aver guardato la serie spinto principalmente dalla comparsa della tua recensione nella timeline. Avendola appena terminata, mi godo come un premio il tuo video. È stato un piacere conoscerti al salone del libro e appena riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo mi dedicherò alla lettura dei due volumi de “Il migliore dei mali” , sono molto curioso. Grazie di tutto.

    • Violetta Rocks

      Violetta Rocks

      3 mesi fa

      Grazie di essere passato Fabio! 😊

  • Carlo Mongelli

    Carlo Mongelli

    Mese fa

    Lo sto imparando a memoria questo video. Lo racconti in una maniera egregia, mai sentito un racconto così ben fatto su youtube.

  • Clara Rossi

    Clara Rossi

    2 mesi fa

    Mi ritengo piacevolmente ammorbata dal tuo video!!
    Ho finito l'altro ieri sera di guardare squid game, e personalmente mi è piaciuto molto, nonostante alcune pecche, che esistono in tutti film e serie tv!
    Su una cosa non concordo, il fatto che la vittoria del protagonista fosse scontata, io pensavo che alla fine si sarebbe sacrificato per salvare la ragazza, e secondo me, se il suo amico d'infanzia non l'avesse uccisa, molto probabilmente l'avrebbe fatto!
    Non dimentichiamoci che alla prima puntata, nonostante lui si trovasse in guai seri con gli strozzini, scappando le finisce addosso, si ferma, le ridà la bibita e le chiede scusa!
    Da qui si capisce comunque che non è una persona del tutto indifferente a ciò che gli succede intorno, lascia persino il suo pezzo di sgombro ad un gattino!
    Alla fine però hanno finito rimarcando ancora di più sul fatto che anche i ricchi e i potenti possono da un momento all'altro trovarsi con le spalle al muro, che ognuno di noi può trovarsi all'improvviso nei panni di un altro, e che spesso è la fortuna, il fato, a cambiarci la vita, nonostante i nostri sforzi.
    Grazie per questo video minuziosamente piacevole e adorabile!

  • Antonio leonardo De vincenti

    Antonio leonardo De vincenti

    3 mesi fa

    🦑 bellissima analisi e recensione.. come sempre..☺️ l’ho anche condivisa su FB .. 😄
    Alla prossima 👋🏻🥰

  • Nicamon

    Nicamon

    3 mesi fa

    00:11 - 00:13 M'aspettavo un:"Non mi hai fatto niente,faccia di serpente!😝"riferito al tizio col tatuaggio!😆🐍
    Sono circa a metà video e mi sta appassionando molto di più la tua analisi del telefilm vero!😜Spero che tra le varie cose tu abbia messo anche i paralleli tra quello che succede ad alcuni protagonisti prima di giocare e il modo in cui muoiono(o,nel caso del protagonista...non lo dico ancora per non fare SPOILER...)!EDIT:Mannaggia,non li hai messi.Allora più avanti SPOILER...
    22:42 - 22:57 Ma veramente io *ho pensato* a un anime in live action guardando"Squid Game"!!😅
    Gli unici personaggi che mi stavano simpatici erano la ragazza e Alì...ho detto tutto!;-(

    Adesso SPOILER i paralleli di cui parlavo prima...

    *Criminale col Tatuaggio:*
    Prima del Gioco:salta giù da un ponte.
    Causa della Morte:casca giù da un ponte.

    *Alì:*
    Prima del Gioco:deruba il suo capo.
    Causa della Morte:viene derubato.

    *Amico del Protagonista:*
    Prima del Gioco:tenta il suicidio.
    Causa della Morte:si suicida.

    *Ragazza:*
    Prima del Gioco:minaccia di pugnalare un tizio.
    Causa della Morte:pugnalata.

    *Protagonista:*
    Prima del Gioco:giura(mentendo)sulla vita di sua madre.
    Dopo il Gioco:sua madre muore.

    🐙

  • Sonia Virde

    Sonia Virde

    3 mesi fa

    Sempre analisi accurata e interessante, la serie mi è piaciuta, ho preferito comunque Alice in Borderline, te la suggerisco

  • Dafne Phoebe

    Dafne Phoebe

    20 giorni fa

    Mi piacciono moltissimo le ipotesi interpretative -che siano confermate dagli autori o personali-!!! Grazie!!!

  • noemy argento

    noemy argento

    3 mesi fa

    Stavo aspettando la tua recensione.. 🥰🥰 corro a guardarla ❤

  • Rox

    Rox

    3 mesi fa

    Che Paura !!! Ascoltando la prima parte ho pensato di essere lontanissima dalle tue idee …. Ma per fortuna c’è la seconda parte e allora posso dire SIIIIIII completamente d’accordo 😎

  • Silvia Arwen

    Silvia Arwen

    3 mesi fa

    A me la serie è piaciuta molto, ma non mi sentondi condannare il regista sulle questione queer. Ti spiego perché: è vero che la società in cui viviamo noi sta diventando più inclusiva e si stanno evolvendo le tipologie di prodotti, ma è anche vero che in Corea la società è completamente su un altro livello! Con questo non giustifico il fatto di promuovere l'omofobia, sia chiaro, m è anche vero che giustamente il prodotto deve essere venduto in primis in Corea, quindi una rappresentazione troppo "queer" o comunque "pro lgbtqi+" (passatemi il termine) sarebbe sicuramente stata boicottata proprio per il loro tipo di società...da questo punto di vista la Corea è molto tradizionalista, quindi non sono per nulla sorpresa da come son state trattate certe tematiche 😅 aldilà di questo, concordo sulla prevedibilità! Io ho capito praticamente da subito che Il Nam c'entrasse qualcosa, poi ci son state varie conferme col procedere della serie.

    Fun fact che magari non tutti hanno notato: il tipo di morte dei personaggi principali è stato "spoilerato" nel corso degli episodi! (Ad es. Sae-byeok aveva puntato il coltello alla gola del traghettatore ed è morta sgozzata) 🦑

    • Le tizia

      Le tizia

      3 mesi fa

      è vero!!! nel secondo episodio c’è un sacco di foreshadowing, mi è piaciuta tantissimo questa cosa!

  • Eri 125

    Eri 125

    3 mesi fa

    I miei complimenti, ottima dialettica e sei l'unica che ha detto qualcosa che non sia un semplice riassunto della vicenda. Riesci ad essere professionale e ad approfondire in modo personale, Madonna sembra il giudizio di un insegnate quale in effetti sono ehhehe voto diesciiii!

  • Paolo Fanin

    Paolo Fanin

    3 mesi fa

    recensione di alto livello, proprietà di linguaggio e chiarezza espositiva.. iscrizione al canale direi obbligatoria :)

    • Paolo Fanin

      Paolo Fanin

      3 mesi fa

      @Violetta Rocks Grazie!

    • Violetta Rocks

      Violetta Rocks

      3 mesi fa

      Benvenuto nella community Paolo!

  • Giuseppe Petrera

    Giuseppe Petrera

    3 mesi fa

    Brava, mi piace moltissimo la tua proprietá di linguaggio.Ottima recensione!

  • Gabriele Venturelli

    Gabriele Venturelli

    3 mesi fa

    Finalmente una recensione degna di questo nome. Soprattutto nella sua parte critica.

  • Valentina Zanotti

    Valentina Zanotti

    3 mesi fa

    Sono assolutamente d'accordo con te su tutto e mi piacerebbe davvero vedere un tuo video su Alice in Borderland e On My Block se non le hai già fatte 😊

  • Silvia M

    Silvia M

    3 mesi fa

    Adoro le tue recensioni! Sei la migliore! 🐙🥰

  • Ilaria Stellacci

    Ilaria Stellacci

    3 mesi fa

    Non aspettavo altro...sarei curiosa di sapere cosa ne pensi di Midnight Mass 🖤🖤

  • giulia Curly

    giulia Curly

    3 mesi fa

    Come hai imparato ad esprimerti così bene 😍😍😍starei ad ascoltarti ore e ore

  • mary dl

    mary dl

    2 mesi fa

    Oddio anche io sono rimasta senza parole per la scena del gioco dello schiaffo..l'ho trovata profondissima e comprensibile allo stesso tempo, insomma rappresenta il tipico modo che gli asiatici hanno di parlare di tematiche fondamentali (la morte, la famiglia, le relazioni) con naturalità e toccando l'argomento sempre piano ma centrando sempre il bersaglio

  • Lia Camerlingo

    Lia Camerlingo

    3 mesi fa

    Analisi impeccabile ! Grazie V.
    🦑

  • venusmoony

    venusmoony

    3 mesi fa

    sono totalmente d'accordo!!
    Ho apprezzato squid game, nonostante anche per me a metà stagione sia arrivata un po'la noia,ma la trovo una serie molto valida d'intrattenimento.
    Ma forse non sono riuscita a godermela troppo perché riprende diversi aspetti di Alice in Borderland che personalmente ho apprezzato decisamente di più e che ti consiglio moltissimo!

    • Ketty Canargiu

      Ketty Canargiu

      3 mesi fa

      Squid game è anche simile al film giapponese as the gods will. Il primo episodio di squid game è uguale a quello del film giapponese.

  • Lulina na

    Lulina na

    3 mesi fa

    Ma quanto amo le tue recensioni!!!!!!

  • Antonella Longo

    Antonella Longo

    3 mesi fa

    Comincerò a vederlo da stasera, mi sono decisa ora perché temo di impressionarmi troppo per l'eccessiva violenza, non essendo una spettatrice sadica e passiva, ahimé. Penso che i pregiudizi sessisti della serie siano dovuti ad una mentalità orientale che è rimasta ancora un po' troppo conservatrice rispetto alla nostra.
    Tu, come sempre, fai una disamina seria e precisa di ciò che vedi, con grande professionalità e proprietà assoluta di linguaggio. Ti auguro un grande successo a Torino🥰 e ti aspetto a Treviso!

  • Filippo Benincasa

    Filippo Benincasa

    3 mesi fa

    Ehi V visto che hai fatto Squid Game, potresti fare la recensione anche di “Alice in Borderland” per favore? Te ne sarei grato

  • B B

    B B

    3 mesi fa

    Ho visto il tuo video solo per vedere se poteva interessarmi, perché davvero ne parlano tutti, ma mi fido di pochi. Mi hai confermato i miei dubbi e dopo 10 minuti di video mi sono talmente persa e annoiata che no, direi che questa serie non fa per me. Grazie Vi ✌🏻

  • Matteo Cardelli

    Matteo Cardelli

    3 mesi fa

    Sono d'accordo su molte cose che hai detto ma non capisco perché ormai non si può più fare una serie eteronormata. Il fulcro della serie è parlare di un'altra minoranza cioè i poveri e come vivono nella società, non ci si ferma sul loro orientamento sessuale perché il regista non vuole parlarne. Non capisco perché dovrebbe essere un punto negativo. Sul resto sono d'accordo sui problemi che hai riscontrato.

  • lat caustic

    lat caustic

    3 mesi fa

    Come al solito recensione obiettiva che va oltre le solite sviolinate che ho sentito in giro in questi giorni.

  • Mary Contino

    Mary Contino

    3 mesi fa

    Spoiler di altri film *
    Ripeto che non l'ho vista, ma dalla tua spiegazione, oltre ai tuoi collegamenti mi è venuto in mente il film "il buco" non per la componente estetica ma per gli argomenti trattati come l'istinto di sopravvivenza, la forza e il coraggio per salvare un componente della famiglia, i ruoli di "vecchio fragile che invece non lo è" oppure i più forti che sono invece "stupidi" e tutto il gioco gestito da persone che stanno nascoste dietro ad osservare. Quindi ci ho pensato... Comunque a me questi film o serie piacciono molto più per la seconda cosa che per la prima... Non ho paura di morire. ;* Grazie

    • beautybytolo

      beautybytolo

      3 mesi fa

      Verissimo, ci ho pensato anche io

  • Alessandro Giacco

    Alessandro Giacco

    3 mesi fa

    Io ho finito la serie 2 giorni fa e secondo me è proprio sopravvalutata , il finale mi ha deluso , mi sarei aspettato qualcosa in più!

  • Giorgio Guerra

    Giorgio Guerra

    3 mesi fa

    A me la cosa che diverte molto della Corea è la differenza estrema. La Corea del Sud vive in una sorta di ipercapitalismo, con una società oltretutto divisa in caste. I nord coreani vivono invece in una sorta di medioevo comunista

  • Debora Mirimin

    Debora Mirimin

    3 mesi fa

    Ciao Violetta
    Personalmente mi è piaciuto molto
    Anche la colonna sonora trovo sia peculiare , adoro

  • Aurora Mastrogiacomo

    Aurora Mastrogiacomo

    3 mesi fa

    Ciao Violetta! Era da anni che non aprivo un tuo video e mi ha fatto molto piacere riascoltare la tua voce. :) Recensione perfetta colma di dettagli, forse la migliore!

  • Kaori Maki

    Kaori Maki

    3 mesi fa

    Sull'analisi concordo. E concordo sul fatto che diventa prevedibile e telefonata dopo il sesto episodio. Tra tutti i video di analisi che ho visto, il tuo é il più completo possibile. Concordo su tutto. Soprattutto sulla scelta finale del colore dei capelli del protagonista che, ok il simbolismo, ho trovato abbastanza al limite. Vedremo come andrà.

  • Lilletta Ely

    Lilletta Ely

    3 mesi fa

    Complimenti per aver azzeccato tutte le pronunce, io vado in palla totale coi nomi coreani: si scrivono in un modo e si leggono praticamente in un altro. Panico XD

    • Kpop ItalianFan

      Kpop ItalianFan

      3 mesi fa

      questo è causato da un erroneo sistema di romanizzazione dell'alfabeto coreano, spesso basato in base alla pronuncia inglese (tipo la "oo" per indicare una "u") >< in realtà se si usasse la romanizzazione McCune-Reischauer si leggerebbe così com'è scritto lol

  • Alexie T. Elric

    Alexie T. Elric

    3 mesi fa

    Ho dovuto fermarmi subito perché ancora devo recuperarla ma visto che stiamo parlando di Corea, posso consigliarti il film Forgotten? Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu perché a me ha davvero lasciata interdetta mano mano che andava avanti 😂

  • Alexis NTX

    Alexis NTX

    3 mesi fa

    31:16 Io penso che ci siano soprattutto personaggi maschili non tanto perché la serie è scritta da un punto di vista maschile ma semplicemente perché nella società coreana purtroppo c'è stata per tanto tempo l'idea che l'uomo deve provvedere economicamente alla famiglia, vediamo infatti Gihun che perde la bambina perché non ha finanze economiche, oppure la sua ex moglie che non lavora e non ha soldi propri ma vive con le finanze del nuovo marito che provvede economicamente a lei e ai figli. Quindi penso che il motivo per cui ci siano soprattutto personaggi maschili è perché c'è una più alta percentuale di uomini che si indebitano piuttosto che di donne. Infatti le donne indebitate che vediamo sono donne che vivono da sole, Saebyeok deve provvedere da sola al fratellino perché ha i genitori in Corea del Nord, Miyeon è una madre single quindi anche lei deve provvedere da sola al figlio e probabilmente anche a sé stessa, Jiyeon aveva una figura paterna violenta quindi era sola non solo fisicamente (dopo l'uccisione dei genitori) ma anche emotivamente.
    Credo sia stata una scelta puramente realistica.

    • Miyuki Ruscito

      Miyuki Ruscito

      3 mesi fa

      Concordo, nella serie si è semplicemente voluto rappresentare la società sudcoreana. Aggiungo che è già interessante così, e l’aggiunta di personaggi di diverse sessualità e etnie sarebbe risultato forzato a parer mio. Questo perché la Corea del Sud è molto tradizionale su questi temi, e inserire un personaggio straniero è già una svolta.